Sport: Aceti e Sala confermati nelle nazionali di atletica e nuoto sincronizzato

Vladimir Aceti di Giussano e Federica Sala di Lesmo ancora in azzurro: nei giorni la conferma per entrambi da parte delle squadre nazionali di atletica e nuoto sincronizzato.
Olimpiadi di Tokyo 2020 Atletica Vladimir Aceti - foto Colombo/Fidal
Olimpiadi di Tokyo 2020 Atletica Vladimir Aceti – foto Colombo/Fidal

Due atleti brianzoli confermati nelle rispettive nazionali anche per il 2022 sono stati i primi a riprendere gli allenamenti nei raduni organizzati dalle rispettive Federazioni. Gli atleti sono Vladimir Aceti di Giussano (Atl.Vis Nova Giussano – Fiamme Gialle) e Federica Sala di Lesmo (oggi alla Rari Nantes Savona).

Al caldo di Gran Canaria (mercoledì si sono raggiunti i 23 gradi) nel primo raduno che si conclude il 16 gennaio Vladimir Aceti con a fianco il tecnico Alessandro Simonelli sta lavorando sodo con il gruppo degli staffettisti «sempre nella massima cautela – conferma al telefono Simonelli – visto che pure la pandemia corre veloce. Comunque la preparazione prosegue nel miglior dei modi sfruttando il clima favorevole dell’isola spagnola, al largo delle coste africane. Al rientro in Italia sapremo anche in quali meeting gareggerà il nostro atleta». Vladimir Aceti (è nato il 16 ottobre 1998) ha sinora raccolto otto presenze in Nazionale. Vive e si allena a Giussano, con il tecnico Simonelli. Diplomato al liceo scientifico, studia scienze motorie ed è impegnato anche come animatore all’oratorio.

Sport: Aceti e Sala confermati nelle nazionali di atletica e nuoto sincronizzato
Federica Sala

Dalla piste dell’atletica leggera alla piscina: Federica Sala di Lesmo (nuoto sincronizzato) atleta cresciuta nella Società Sincro Seregno da alcune stagioni tesserata alla Rari Nantes Savona e dopo la breve sosta per le festività natalizie fino al 22 gennaio si allenerà a Savona con altre sincronette azzurre sotto la guida del Dt.Parizia Giallombardo.

Federica è nata il 18 luglio 1993 a Vimercate e vive con la famiglia a Lesmo. Ha all’attivo importanti risultati: agli Europei di Glasgow 2018 ha partecipato alla prova libero combinato contribuendo alla vittoria della medaglia d’argento, mentre ha fatto parte delle riserve nei programmi libero e tecnico della gara a squadre che si sono conclusi con due medaglie di bronzo. Infine ha fatto parte della squadra italiana che ai Mondiali di Gwangju 2019 ha conquistato la prima storica medaglia iridata a squadre classificandosi seconda nell’highlight, routine di nuova introduzione nei campionati, dietro l’Ucraina e davanti alla Spagna. La preparazione a Savona prosegue a pieno ritmo.

«Abbiamo allenatori che si suddividono le tre aree di cui è composto il nostro sport: il nuoto, la tecnica, la coreografia. – spiega l’atleta – Oltre che allenatori sono anche i nostri psicologi, quando un movimento o un esercizio non perfetto causano momenti di sconforto».