Washington D.C. accusa Michael Saylor, il creatore di MicroStrategy, di evasione fiscale

L’avvocato generale Karl A. Racine ha twittato mercoledì che il Distretto di Columbia sta accusando Michael Saylor di non aver pagato alcuna imposta sul reddito nell’area nel corso del decennio in cui vi ha risieduto.

Racine ha anche twittato che la sua agenzia sta facendo causa a MicroStrategy per aver colluso con lui per aiutarlo a sfuggire alle tasse che paga legalmente su diverse centinaia di milioni di dollari che ha generato mentre risiedeva a Washington.

Il False Claims Act del distretto, appena modificato, che incoraggia gli informatori a smascherare i cittadini che eludono le norme fiscali falsificando la loro posizione, è ora oggetto di una causa, secondo un successivo tweet di Racine.

Acquistando un terreno e iscrivendosi al voto in Florida o in Virginia, Saylor poteva vivere in un appartamento a Washington “camuffandosi” da cittadino di quegli Stati, secondo un riassunto della causa fornito a CoinDesk. Egli rimaneva comunque nell’area per almeno 183 giorni all’anno, il che è necessario per qualificarsi come “abitante legale”.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Inoltre, secondo l’ufficio del procuratore generale del distretto, Saylor ha dato ordine a MicroStrategy di dichiarare la Florida come sua residenza nei documenti presentati al fisco degli Stati Uniti.

Saylor avrebbe evitato di pagare oltre 25 milioni di dollari di tasse ai distretti, e l’ufficio del procuratore sta richiedendo tasse arretrate, perdite triple, multe civili, spese e accuse.

Saylor, un bitcoiner assolutista, ha puntato il destino dell’azienda di software aziendale sul bitcoin e negli ultimi anni ha accumulato miliardi di dollari di criptovaluta.

Saylor ha lasciato la carica di amministratore delegato dell’azienda per concentrarsi sulle iniziative di MicroStrategy in materia di bitcoin.
In un comunicato, MicroStrategy ha descritto l’azione del Distretto della Columbia come “un caso fiscale privato riguardante il signor Saylor”.