Gary Gensler incarica i dipendenti della SEC di modificare la conformità delle criptovalute, sostenendo che la “grande proporzione” è costituita da titoli

Giovedì Gary Gensler, presidente della SEC, ha discusso della legislazione e della conformità delle criptovalute.

Ha ammesso che alcuni token cripto potrebbero non corrispondere alla descrizione di sicurezza, anche se i principi centrali delle leggi della SEC si applicano a tutti i mercati dei titoli, come i titoli e i mediatori nel mondo delle criptovalute. Egli ritiene che, nonostante rappresentino una percentuale sostanziale del valore totale del mercato delle criptovalute, questi token rappresentino solo una piccola quantità di token.

Ad esempio, ha osservato che il bitcoin, la più grande criptovaluta per valutazione di mercato, è una risorsa e quindi soggetta alla giurisdizione della CFTC.

Secondo il presidente della SEC, il Bitcoin, la prima moneta crittografica, è considerato da alcuni come “oro digitale” perché viene scambiato come un lingotto, un bene speculativo, limitato – ma virtuale – di valore.

Secondo Gensler, alcuni membri della comunità delle criptovalute hanno chiesto una maggiore “guida” sugli asset crittografici.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Sottolineando l’importanza della sicurezza degli investitori, il presidente della SEC ha dichiarato di aver incaricato i dipendenti della SEC di collaborare con i proprietari di aziende per registrare e governare le loro monete come titoli, ove opportuno.

Per quanto riguarda i go-betweens di criptovalute, Gensler ha dichiarato di aver dato istruzioni ai dipendenti di collaborare con i mediatori per garantire che ogni loro funzione – commercio, investitore, funzioni di custodia e così via – sia registrata.

Ha dichiarato di essere impaziente di collaborare con le iniziative di criptovalute e le controparti per aderire alle regole. Si aspetta anche l’opportunità di collaborare con il Congresso su una serie di riforme legali, mantenendo gli ampi poteri di cui dispone attualmente.

Gensler ha rivelato di aver chiesto al suo staff di riconoscere l’utilizzo di un quadro governativo per mettere a punto la conformità dei token di sicurezza delle valute virtuali e degli intermediari.

Venerdì scorso, la SEC ha annunciato l’intenzione di istituire un ufficio dedicato alla valutazione degli asset criptovalutari.