BNB crescerà moderatamente quest’anno e potrebbe triplicare entro il 2025

Secondo l’ultimo sondaggio del sito di comparazione di finanza privata Finder.com, si prevede che BNB, la valuta nativa dell’exchange Binance, concluderà l’anno con un valore di 274 dollari USA, che potrebbe salire a 781 dollari USA entro il 2025 e a 1.814 dollari USA entro la fine del 2030.


BNB è attualmente scambiata a 257 dollari USA, in rialzo di oltre il 7% sulla giornata alle 14:19 UTC, e si colloca al quinto posto per capitalizzazione di mercato. Dal picco di circa 686 dollari nel maggio 2021, il valore è sceso del 15% in un anno e del 62,0%.


Un gruppo di leader del settore fintech è stato interpellato per le proprie previsioni e il 57% ha previsto che Binance sarà accusata di aver emesso BNB come titolo non regolamentato dalla Securities and Exchange Commission statunitense. Solo il 13% degli specialisti intervistati nega questa possibilità e un altro 30% è indeciso.


John Hawkins, professore senior dell’Università di Canberra e partecipante alla commissione, non è un fan di BNB e prevede che il suo costo scenderà a 180 dollari entro la fine di quest’anno a causa della sua fluttuazione e del fatto che “segue principalmente le contorsioni dei costi del Bitcoin e ha un uso effettivo molto ridotto”.


Ben Ritchie di Digital Capital Management non è d’accordo con questa strategia ed è positivo sulla moneta nativa di Binance, prevedendo che il valore di BNB raggiungerà i 300 dollari entro la fine del 2022.


Ha affermato che il prezzo di BNB è determinato dalla produzione e dal fabbisogno. L’inclusione di un metodo di masterizzazione in ogni commissione di elaborazione e le masterizzazioni trimestrali rendono il programma una merce deflazionistica. Ha aggiunto che il prezzo potrebbe aumentare a [USD] 3.000 nel 2030 a causa dell’espansione dell’ambiente di filiera BNB. A lungo termine, BNB Chain intende offrire una catena di livello 2 all’interno del sistema.