Post pubblicitario: Il Metroquadro
Soluzioni di arredo raffinate e di qualità senza dimenticare la cura delle “case”  di chi purtoppo non c’è più
il Metroquadro (Foto by il Cittadino)

Soluzioni di arredo raffinate e di qualità senza dimenticare la cura delle “case”
di chi purtoppo non c’è più

Dal marmo alla ceramica fino ai parquet e ai materiali vetrosi per trovare
la soluzione migliore per rendere più belle e accoglienti le abitazioni.
Il tutto con un occhio di riguardo nei confronti dell’ambiente con la scelta di materiali ecosostenibili.

Il Metroquadro Srl con sede a Concorezzo inizia a prendere forma negli anni settanta. Marco Mariani è un giovane studente che ha ereditato dal nonno Antonio Citterio, nel frattempo venuto a mancare. Ha il padre medico, la mamma insegnate e la zia, sua seconda madre, unica a cogliere in Marco il DNA verso questa passione, che lo esorta a prendere le redini dell’azienda. L’immobile, che nel frattempo era stato affittato, vive una stagione buia. I locali vengono a deteriorarsi, la zia capisce che è ora di decidere ed esorta Marco a intervenire. In quell’epoca Marco capisce che c’è una particolare attenzione della gente verso il locale bagno e un desiderio forte di rinnovo della casa. Egli scopre la ceramica e ne resta meravigliato e folgorato. Capisce che è il momento della trasformazione.
Conosce nel frattempo una persona straordinaria, un imprenditore edile locale molto lungimirante di nome Rodolfo Bertolazzi, ne diventa amico e fornitore; lui lo aiuta a sviluppare questo suo progetto in modo determinante, la giovane moglie Carmen lo affianca fiduciosa in sala mostra. Nel luogo in cui sorgevano i capannoni dove si lavorava il marmo, costruisce la prima sede espositiva. Il lavoro cresce, grazie a impegno e sacrifici, le persone che collaborano con lui sono valide e i risultati arrivano subito. Si aggiungono di seguito una seconda ala espositiva e successivamente, per esigenze, anche una terza. I vecchi capannoni si trasformano in magazzini e negli anni Ottanta nasce il Metroquadro. Curiosa l’origine del nome che può fare pensare alle dimensioni dei materiali venduti. “In realtà-spiega Marco-nasce come un gioco di parole legato al mio nome. Mariani Marco, doppia emme, che letto in modo matematico indicano emme al quadrato, da cui il Metroquadro”. Ad affiancare Mariani oggi c’è l’unico figlio, “fortunatamente nato maschio”, Gianpaolo, con lo stesso DNA di famiglia e si avvia così il terzo cambio generazionale.
Gianpaolo porta avanti la tradizione con lo stesso impegno e sacrificio paterno, una giovane realtà con nuove idee. Egli forma una squadra di professionisti della posa meticolosamente scelti e uno staff collaborativo sempre migliore, capace di garantire ai clienti i migliori prodotti in termini di qualità e design e soluzioni personalizzate. Il Metroquadro offre i materiali più innovativi per gli ambienti interni ed esterni ed è altamente specializzata nell’installazione di mattonelle e arredo bagno. “Per quanto riguarda i materiali, una volta era il marmo ad andare per la maggiore - sottolinea il padre Marco- poi i problemi legati al taglio e al trasporto e a sempre più ristrette capacità estrattive lo hanno reso sempre meno appetibile. Inoltre, il marmo è un materiale freddo a differenza del gres porcellanato che dà calore e ha un’ottima resistenza.
Oggi, comunque, si tende a preferire materiali green che non impattano sull’ambiente. Sono molto richiesti anche i prodotti in legno, tra cui spicca il bambù, un materiale resistente a prova di umidità che viene importato ma lavorato esclusivamente in Italia con il gusto tipicamente nostro”. L’azienda presta i suoi servizi a clienti privati e a prestigiose realtà locali tra cui spicca la Devero spa, con cui Marco vanta un’amicizia storica con un secondo grande professionista Roberto Verderio, fresco Cavaliere del lavoro, non dimenticando, però, le proprie origini nate a Concorezzo, è orgoglioso di continuare pure la collaborazione con la Bertolazzi, ora nelle mani di Patrizia e dei figli, degni eredi del padre. Per tenere stretto il legame con la sua storia Marco ha riportato alla luce una delle attività del nonno: la manutenzione e la lavorazione presso i cimiteri locali. “Nonno Antonio- rimarca con commossa ammirazione-svolgeva questa attività con grande passione e dedizione.

Il Metroquadro ha deciso di riprendere così questa tradizione offrendo nuove opportunità di lavoro a diverse persone, tra cui validi e volenterosi immigrati. Ai nostri clienti assicuriamo il mantenimento delle tombe dei loro cari per tutto il periodo che essi desiderano. Invece, per chi vuole agire in autonomia, diamo la possibilità di acquistare all’interno della nostra sede alcuni dei prodotti che utilizziamo nei nostri interventi presso i cimiteri”. Infine, un doveroso ringraziamento. “Ringrazio mio figlio, mia moglie e tutti quanti hanno reso possibile questa affascinante avventura”.

l Metroquadro S.rl.
Strada Provinciale Milano-Imbersago 11


28063 Concorezzo (MB)
Tel 039.648576
Fax 039.6041942
e-mail: [email protected]
www.ilmetroquadro.it



© RIPRODUZIONE RISERVATA