F1, Morosini in pista: Montezemolo alla Bbc parla degli ordini di scuderia
MONZA AUTODROMO GRAN PREMIO D ITALIA F1 LUCA CORDERO DI MONTEZEMOLO (Foto by FABRIZIO RADAELLI)

F1, Morosini in pista: Montezemolo alla Bbc parla degli ordini di scuderia

L’ex presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, intervistato a Roma dalla Bbc, ha parlato dei fischi a Hamilton dopo il Gp d’Italia (“disgustato”), degli ordini di scuderia. E non solo.

L’ex presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, intervistato a Roma dalla Bbc, dice di essere “disgustato” dai fan che hanno fischiato Lewis Hamilton dopo il Gran Premio d’Italia di domenica. Montezemolo, che ha guidato la Ferrari per 23 anni dal 1991 al 2014, ha detto che fischiare il pilota Mercedes dopo la sua vittoria è stato “un grosso errore”: «Lewis è un campione fantastico, è sempre stato molto corretto e ha fatto una gara fantastica. Punto e basta - ha aggiunto - Quello che è successo è stato molto, molto brutto e sono davvero arrabbiato».

La botta di Montezemolo arriva contestando le critiche da parte dei fan della Ferrari sulla decisione di Mercedes di usare Valtteri Bottas per rallentare la Ferrari di Kimi Raikkonen per alcuni giri per aiutare Hamilton: «Posso dirvi che abbiamo vinto alcuni campionati in questo modo, quando ero presidente e CEO, con Kimi e Felipe Massa, con Rubens Barrichello e Michael Schumacher, con Michael e Eddie Irvine, quindi il gioco di squadra è parte della storia e Bottas non ha fatto nulla di sbagliato o di fallo. Ho sentito qualcuno fare delle critiche ... Questo è normale, nella vita è difficile vincere, ma è più difficile da accettare le sconfitte: perciò non m’è piaciuto quello che ho visto e udito dal pubblico. Mercedes ha fatto il suo lavoro: se fossi responsabile della Ferrari nelle stesse condizioni della Mercedes avrei fatto esattamente la stessa scelta».

Montezemolo ha ricostruito la Ferrari da uno dei suoi stati più bassi all’inizio degli anni ’90 e ha supervisionato l’epoca dominante di Michael Schumacher dei primi anni 2000, oltre all’ultimo titolo mondiale della squadra con Raikkonen nel 2007 e ai due quasi mancati di Fernando Alonso nel 2010 e nel 2012.

L’ex presidente ha dichiarato che a Monza pensava fosse giunto il momento per chiarire quale pilota avrebbe affiancato Sebastian Vettel nel prossimo anno. I candidati sono Kimi Raikkonen e Charles Leclerc della Sauber, e il nuovo amministratore delegato della Ferrari, Louis Carey Camilleri, ha dichiarato a Monza che nessuna decisione è stata ancora presa.

«Quando ero in Ferrari - ha concluso Montezemolo - non mi piaceva che le persone in tribuna mi dicessero cosa fare, quindi non voglio fare lo stesso. Ma quello che posso dire è che, a mio parere, ad un certo punto della stagione che tradizionalmente era a Monza, era bello annunciare la coppia piloti della prossima stagione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA