Il reddito di cittadinanza a Monza  e in Brianza? A una famiglia su venti
MONZA RICERCA LAVORO (Foto by Fabrizio Radaelli)

Il reddito di cittadinanza a Monza e in Brianza? A una famiglia su venti

Quali sono i numeri del reddito di cittadinanza a Monza e in Brianza? Secondo una classifica del Sole 24 Ore ne avrebbe diritto una famiglia su venti, nelle retrovie della graduatoria aperta da Crotone (1 su 4) e chiusa da Bolzano (1 su 40.

Nove miliardi di euro stanziati per una platea di potenziali interessati di oltre 2,5 milioni di nuclei familiari. Col risultato che ogni famiglia avente diritto riceverebbe 293,85 euro al mese, a fronte dei 780 previsti. Insomma, la torta non garantirebbe fette adeguate a tutti gli aventi diritto. È il reddito di cittadinanza, secondo calcoli, sia pure ancora “spannometrici”, fatti da Il Sole 24 Ore in base alle prime indicazioni e ai dati disponibili.

Ma quanti avranno diritto al reddito di cittadinanza? La previsione del governo è che il reddito di cittadinanza spetti a quelle famiglie con un Isee (l’indicatore della situazione economica equivalente) inferiore a 9.360 euro annui. Nel 2016 (ultimi dati disponibili) le famiglie che hanno presentato una Dichiarazione sostitutiva unica (il documento base per ottenere l’Isee) sono state 4,5 milioni (per un totale di 14 milioni di cittadini). Di queste, sono state 2,5 milioni le famiglie che hanno avuto un Isee inferiore a 9mila euro annui. E quindi potenzialmente titolari del reddito di cittadinanza. Un dato per difetto, visto che la soglia è un po’ più su (9.360 euro) e molti che magari finora non hanno chiesto l’Isee potrebbero ora farlo con l’obiettivo di ottenere il reddito di cittadinanza.

Analizzando i dati degli Isee, il Sole 24 Ore ha poi messo in fila le province per numero di famiglie potenzialmente titolari di Reddito di cittadinanza. Ne risulta che a Crotone ne usufruirebbe ben una famiglia su quattro. A Napoli, Palermo e Caltanissetta una su cinque. A Bolzano, ultima in classifica, una su 40.

E la Brianza? Ne avrebbero diritto 20.500 famiglie, una su venti, il 5,5 per cento del totale. Su 110 province, Monza e Brianza è al 101esimo posto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA