Virtuzone, con sede a Dubai, accetterà pagamenti in criptovaluta tramite Binance Pay

L’azienda fornitrice di soluzioni di formazione si è unita a diverse aziende degli Emirati Arabi Uniti nell’accettare pagamenti in criptovaluta tramite Binance Pay.


In un comunicato stampa di lunedì, Nadeem Ladki (Binance) ha dichiarato che l’accettazione dei pagamenti in criptovaluta da parte di Virtuzone e l’incorporazione di Binance Pay nei suoi processi stabilisce un nuovo standard di avanzamento e illustra la strada da seguire quando si tratta di implementare le imprese negli EAU.


Binance Pay, una piattaforma di pagamento in criptovalute senza contatto sviluppata da Binance, accetta oltre quaranta criptovalute, in particolare BTC, ETH e USDC. La tecnologia consente transazioni istantanee in valuta globale e transazioni da utente a utente, eliminando i costi di transazione di terze parti.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!


Per trasformarsi in un hub per le criptovalute, Dubai ha creato una Virtual Assets Regulatory Authority (VARA) e ha approvato una serie di norme favorevoli alle criptovalute negli ultimi tempi. Tra gli eventi recenti c’è l’impulso di Dubai a fornire licenze operative a diverse grandi imprese di criptovalute, che potrebbe aver accelerato l’adozione da parte degli Emirati dei pagamenti in criptovaluta.


Tra le altre aziende con sede negli Emirati Arabi Uniti, Masjid Al Futtaim, JA Resorts and Hotels e lo sviluppatore immobiliare di lusso Damac hanno recentemente adottato Binance Pay.