L’account Instagram di Imran Khan è stato usato per pubblicizzare una bufala sull’offerta di criptovalute

Imran Khan, ex primo ministro pakistano, ha apparentemente rivelato lunedì che il suo account Instagram era stato violato.

Ha dichiarato al quotidiano Dawn che il suo account è stato rapidamente ripristinato con l’assistenza di Meta, la società madre di Facebook e Instagram.

Ha poi aggiunto che guarda l’account con 7,4 milioni di follower e che gli hacker vi hanno inserito un link alla criptovaluta e un’immagine del tweet di Elon Musk.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il link ai Bitcoin sull’account del politico rimanda a un sito web di offerte di criptovalute che presenta Musk e la sua azienda SpaceX. I truffatori affermano di offrire gratuitamente Bitcoin (BTC), Dogecoin (DOGE), Ether (ETH) e Litecoin (LTC).

Le truffe che prevedono l’offerta di criptovalute sono frequenti su importanti piattaforme di social media come YouTube e Twitter.

A luglio sono stati rubati gli account ufficiali YouTube e Twitter dell’esercito britannico, che gli hacker hanno utilizzato per pubblicizzare i loro programmi di omaggi in criptovaluta.

Per combattere i truffatori, a maggio molte società di criptovalute, tra cui Binance e Circle, hanno sviluppato uno strumento di segnalazione delle truffe in criptovaluta che consente a “chiunque nel mercato delle criptovalute di avvertire gli altri di frodi, violazioni o altre condotte illegali nel momento in cui le subisce”.