La borsa delle criptovalute BitMEX offre una politica sulla futura divisione “ETHPoW” mentre il minatore cinese compete con la fusione di Ethereum

È ormai solo una congettura che alcuni minatori di Ethereum possano ribellarsi quando la seconda blockchain più grande del mondo passerà a un nuovo metodo di “proof-of-stake”, pensato per essere più rispettoso dell’ambiente, già a settembre.

Tuttavia, anche se mancano ancora almeno 30 giorni alla “fusione” di Ethereum, alcuni esperti stanno già affinando le loro matite su vari piani per trarre vantaggio da eventuali ribellioni nelle truppe.

Come riporta Decrypt, il minatore cinese di criptovalute Chandler Guo ha lanciato un movimento per la biforcazione della blockchain di Ethereum e la creazione di uno spinoff basato sull’attuale metodo “proof-of-work” (PoW) di Ethereum.

In seguito alla fusione, la moneta non sarà più ETH.

Secondo Decrypt, il fork di Guo, o modifica del codice, creerebbe una nuova criptovaluta denominata ETHPOW.

Gli esperti di ricerca sugli investimenti di BitMEX hanno scritto un post sul blog affermando che una nuova catena avrebbe suscitato la curiosità degli investitori.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Secondo Will Harborne, creatore di DeversiFi, il trading di ETHPoW dovrebbe produrre un rendimento minimo.

Harborne ha dichiarato che il poco ricavato dalla tecnica descritta nel documento sarà immediatamente rubato dai bot “miner extractable value (MEV)” prima che gli utenti regolari ne abbiano l’opportunità.

Afferma che i bot saranno pronti a scambiare ogni token che possiedono per ETH.

Harborne ha previsto che i bot utilizzeranno l’accesso immediato ai minatori per assicurarsi che le loro operazioni siano incluse piuttosto che le transazioni della gente comune.

Ha detto che molto probabilmente fallirebbero anche se una persona comune cercasse di farlo manualmente nel modo più efficiente possibile.

Ha dichiarato che l’ETHPoW, se si verificherà, sarà un enorme caos e che tutti se ne dimenticheranno nel giro di una settimana.