Il possibile intervento indebolisce lo yen giapponese, mentre il dollaro si rafforza. Come si ottiene Usd/Jpy?

Lo yen giapponese mostra un rinnovato interesse nei confronti delle maniglie 145 all’inizio della settimana. Il trading caotico della scorsa settimana è stato causato dalla decisione della Banca del Giappone di intervenire vendendo USD/JPY. Se il prezzo della valuta sale di nuovo al di sopra di 145, si verifica la volontà della banca centrale di difendere tale livello.

La Bank of Japan (BoJ) ha mantenuto la sua politica monetaria allentata, mentre la Federal Reserve (Fed) ha continuato a sostenere le sue dichiarazioni con massicci aumenti dei tassi.

Con l’aumento dei tassi d’interesse statunitensi, gli investitori giapponesi guardano altrove e il rafforzamento del dollaro USA li invoglia a farlo facendo salire il prezzo dello yen giapponese.

La Banca del Giappone (BoJ) ha un tasso di riferimento pari a -0,10% e mira a mantenere il controllo della curva dei rendimenti (YCC) puntando a un intervallo di +/- 0,25% intorno allo zero per i JGB a 10 anni.

La banca ha obiettivi contrastanti: vuole rallentare il declino dello yen e mantenere la politica di allentamento.

È facile capire perché l’acquisto di USD/JPY sarebbe una buona idea, visto che i tassi dei Treasury stanno salendo alle stelle.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>subito per te 100mila euro per fare pratica nel forex trading

Il PMI manifatturiero della Jibun Bank per il mese di settembre si è attestato oggi a 51,0, in calo rispetto ai 51,5 di agosto ma comunque incoraggiante. Venerdì prossimo in Giappone verranno pubblicate le statistiche sulle vendite al dettaglio, sull’occupazione e sulla produzione manifatturiera.

Analisi tecnica del dollaro USA rispetto allo yen giapponese

Il valore del dollaro USA rispetto allo yen giapponese ha raggiunto un massimo di 24 anni la scorsa settimana prima di crollare a causa dell’intervento del governo.

Il prezzo è ancora in crescita all’interno di un canale di tendenza ascendente, e potrebbe guadagnare di nuovo vigore rialzista.

Se il prezzo si trova al di sopra della SMA a breve termine, la SMA per quel time frame dovrebbe essere al di sopra della SMA per il time frame intermedio e la SMA per il time frame intermedio dovrebbe essere al di sopra della SMA per il time frame a lungo termine. Si tratterebbe di una formazione rialzista a tripla media mobile (TMA). Per tutte le SMA è necessario un gradiente positivo.

La conferma della TMA avverrebbe con una chiara rottura della media mobile semplice a 10 giorni circostante.

I recenti massimi intorno a 144,99 e 145,90 possono fungere da resistenza. I precedenti minimi di 141,50 e 140,35 e i punti di rottura di 139,39 possono fornire supporto al ribasso.