Il lancio di FedNow, il sistema di pagamento immediato della Fed Reserve, è previsto per la metà del 2023

Secondo una fonte della Fed, FedNow, il nuovo sistema di pagamenti immediati della Federal Reserve, dovrebbe entrare in funzione già nel maggio 2023.


FedNow, in preparazione da oltre un decennio, dovrebbe consentire alle banche di qualsiasi dimensione di trasferire pagamenti in tempo reale tra loro. I clienti delle banche saranno in grado di trasferire pagamenti istantanei tra loro su binari identici.


La tecnologia sarà disponibile per l’intera giornata di ogni settimana e sarà sostanzialmente meno costosa dei costi imposti per i trasferimenti di denaro o per i pagamenti con carta di debito.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!


Mentre la Fed sta costruendo FedNow, altre istituzioni e l’intero settore delle criptovalute stanno spingendo per le loro opzioni di pagamento in tempo reale. Si tratta di un servizio bancario che consente di trasmettere denaro ad altri in tempo reale. Diversi servizi si sono affermati, come Venmo e PayPal.


Lael Brainard, vicepresidente della Fed, ha dichiarato lunedì scorso in Livestream a Rosemont, in occasione di un seminario per i primi investitori su FedNow, che prevede l’entrata in funzione della rete tra maggio e luglio del prossimo anno. In precedenza, la Fed aveva fornito solo tempistiche di massima per l’introduzione di FedNow.


Secondo Brainard, i fondi di controllo in tempo reale potrebbero aiutare le famiglie a evitare costose penali per i ritardi di pagamento o a liberare capitale circolante per le microimprese per sostenere l’espansione. Ha dichiarato che durante l’epidemia si è visto quanto possa essere importante un accesso rapido alle finanze, dato che molte persone hanno iniziato a spendere i fondi di soccorso umanitario il giorno stesso in cui sono stati consegnati.