I blocchi cinesi potrebbero attenuarsi, favorendo il rimbalzo di AUD/USD prima del FOMC e della BoJ

Sulla scia della battaglia contro il rischio della scorsa settimana, che ha fatto crollare i mercati azionari globali e aumentare il dollaro USA protetto, i mercati asiatici potrebbero iniziare con una performance mista, in quanto gli investitori esercitano cautela. Il mercato reagirà all’annuncio dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve statunitense mercoledì. Gli speculatori attendono di sapere dalla Federal Reserve se il rialzo dei tassi sarà di 75 o 100 punti base. Anche la sintesi delle proiezioni economiche (SEP) deve essere rivista.

Il calendario economico della sessione Asia-Pacifico di oggi non prevede molto. Tuttavia, il sentimento potrebbe essere impostato per la riunione del Federal Open Market Committee di mercoledì, a seconda di come si muoveranno le cose qui. Le fluttuazioni valutarie sono possibili in quanto la Banca d’Inghilterra e la Banca del Giappone dovrebbero annunciare i nuovi tassi di interesse.

Si prevede che la Banca d’Inghilterra aumenterà i tassi al 2,25% dall’1,75%. Tuttavia, si prevede che la Banca del Giappone manterrà intatto il suo orientamento politico nonostante l’eccezionale deprezzamento dello yen.

L’attività di trading notturna del Bitcoin e delle altre principali criptovalute è stata negativa, a dimostrazione del persistere dell’avversione al rischio della scorsa settimana. Il rame e il minerale di ferro sono stati tra le materie prime più colpite dall’aumento del dollaro USA la scorsa settimana. Tuttavia, la vociferata riapertura della megalopoli cinese di Chengdu, nella provincia del Sichuan, questa settimana potrebbe favorire i metalli industriali. In una dichiarazione rilasciata dall’autorità locale sono state dettagliate le misure per la riapertura degli edifici pubblici e delle attività commerciali.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>subito per te 100mila euro per fare pratica nel forex trading

Sebbene il pericolo di Covid rimanga, i funzionari potrebbero essere cauti nel dichiarare grandi chiusure in Cina durante il Congresso nazionale del Paese, il che potrebbe essere una buona notizia per il dollaro australiano, sensibile alla Cina. La pubblicazione del tasso di disoccupazione di agosto a Hong Kong è prevista per le 08:30 GMT. La chiusura dei mercati britannici lunedì per la sepoltura della Regina potrebbe portare a un pomeriggio di trading europeo tranquillo.

Lato tecnico di AUD/USD

Con un calo settimanale di circa il 2%, la scorsa settimana l’AUD/USD ha raggiunto un nuovo minimo del 2022 a 0,6670 per un breve periodo. Da circa metà agosto, i prezzi sono scesi gradualmente all’interno di una stretta fascia di negoziazione. Mentre un rally di sollievo potrebbe riportare la coppia di valute al supporto del canale, finché rimane all’interno del canale ed è inferiore alla media mobile semplice a 50 giorni, il quadro rimane negativo (SMA).