Apertura delle contrattazioni di settembre ai nuovi minimi plurimensili per l’AUD/USD

Nella notte, i principali indici azionari statunitensi hanno seguito il Dow Jones Industrial Average in calo dello 0,88%. L’indice a piccola capitalizzazione Russell 2000 ha perso lo 0,62% del suo valore, mentre l’indice Nasdaq-100 (NDX) ha perso 0,57 punti. La pubblicazione del PMI australiano dell’Ai Group per il mese di agosto ha pesato sul dollaro australiano, avverso al rischio, questa mattina. Di conseguenza, l’indice è entrato in contrazione e ha registrato un valore di 49,3.

Continuano gli sforzi della Cina contro il virus Covid-19. La città di Guangzhou, nel sud della Cina, ha seguito l’esempio con nuovi controlli mercoledì, parte di un’ondata di nuove leggi a livello nazionale. Mettendo a rischio l’economia, le chiusure potrebbero rendere le cose più difficili. Secondo i dati PMI pubblicati mercoledì dall’Ufficio nazionale di statistica (NBS), il settore manifatturiero è ancora in contrazione.

Il Caixin PMI sarà pubblicato oggi alle 01:45 GMT. A differenza dei dati dell’NBS, che seguono i produttori più grandi, la società privata si concentra sulle PMI. Di conseguenza, gli investitori avranno una visione completa della situazione economica cinese.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>subito per te 100mila euro per fare pratica nel forex trading

Con il calo dei costi energetici europei, la coppia EUR/USD è salita, portando il tasso di cambio sopra la parità. Le scommesse su un rialzo dei tassi da parte della Banca Centrale Europea sono aumentate, con gli overnight index swap che indicano una probabilità del 76% di un rialzo dei tassi di 75 punti base alla prossima riunione. Questo drastico cambiamento ha fatto salire i tassi sulle obbligazioni europee, dando all’euro una spinta disperatamente necessaria.

Il quadro energetico dell’Unione Europea è migliorato, il che fa ben sperare per la coppia EUR/USD. L’ottimismo si riflette nei prezzi a termine dell’energia a 1 anno in Germania. Al 29 agosto, il GIE-AGSI riferisce che gli impianti di stoccaggio dell’Unione Europea sono pieni all’80,17%. In un tipico inverno europeo, i funzionari dell’UE stimano che le riserve di gas dureranno circa 90 giorni.

Prospettiva tecnica per l’AUD/USD

L’AUD/USD ha continuato a scendere ed è pronto a scendere ulteriormente. Il dollaro australiano è sceso a causa dei deludenti dati PMI cinesi. … ha sfondato i numerosi minimi di agosto intorno al 61,8% del ritracciamento di Fibonacci, che in precedenza aveva fornito supporto. Le prospettive della coppia peggiorano con il MACD e l’RSI che vanno entrambi a sud. E non c’è molto in termini di supporto vicino sul grafico in modo che i prezzi possano scendere.