Sotto l’albero metti la solidarietà con le tante idee regalo dalle associazioni
Fabiola Maria Bertinotti con il suo libro “Segregata. Una madre contro il coronavirus” e Babbo Natale, in sicurezza. Il ricavato del libro a favore di Uildm Monza. (Foto by Raoul Iacometti)

Sotto l’albero metti la solidarietà con le tante idee regalo dalle associazioni

Scegliere per questo Natale 2020 di sostenere alcune delle tante realtà del mondo no profit, pensando a qualche persona cara, a un regalo magari più sobrio del previsto ma solidale, è anche sentirsi parte di una comunità. Qui alcune idee, dal libro di Fabiola Maria Bertinotti per Uildm ai doni per i nonni in Rsa e tante altre proposte.

C’è voglia di Natale, quello vero. C’è il desiderio di intravedere qualche luce. Dall’inizio della pandemia spesso quella luce, sul territorio, è arrivata dal mondo del volontariato. Che, a dire il vero, a Monza e in tutta la Brianza, ha sempre particolarmente brillato, anche in tempi più sereni. Allora scegliere per Natale di sostenere alcune delle tante realtà del terzo settore, pensando a qualche persona cara, a un regalo magari più sobrio del previsto ma solidale, è sentirsi parte di una comunità che non si arrende e che pensa ai più fragili. Una comunità che vede sempre una luce. Qui alcune idee.

Il libro per Uildm. “Segregata. Una madre contro il coronavirus”, l’e-book di Fabiola Bertinotti diventa anche libro cartaceo per sostenere la Uildm, Unione lotta alla distrofia muscolare. Un’altra strenna natalizia per dare del bene. Il testo racconta l’esperienza vissuta dalla monzese, mamma di un bambino con distrofia muscolare e colpita dal coronavirus nella prima ondata. La prefazione è firmata dal giornalista Vincenzo Mollica, amico e mentore dell’autrice, che ha scritto e donato per la pubblicazione la poesia “La Speranza”. Un progetto sostenuto da Fondazione Cariplo e Fondazione della comunità di Monza e Brianza che ha contribuito a strutturare un fondo per raccogliere le donazioni. Sarà disponibile anche ai banchetti Uildm, in Arengario sabato 19 dicembre (tutto il giorno) e davanti alla Chiesa delle Sacramentine domenica 20 dicembre (mattina) e ancora sotto l’Arengario (pomeriggio) o con spedizione postale gratuita previo bonifico bancario a: Uildm Sezione di Monza, Iban IT69F0521620404000000088309, Credito Valtellinese, Causale: Segregata.

Telethon,cioccolato: Torna il consueto appuntamento con la maratona di Fondazione Telethon. Sino al 20 dicembre si terrà la settimana di sensibilizzazione sulle malattie genetiche rare per sostenere la ricerca. I Cuori di cioccolato sono ormai diventati il simbolo dell’evento e da sette anni vengono distribuiti attraverso lo shop online (shop.telethon.it). Chi vorrà sostenere la ricerca scientifica riceverà come ringraziamento per una donazione minima di 12 euro il Cuore di cioccolato, disponibile nella versione fondente, al latte, e al latte con granella di biscotto e prodotto da Caffarel in esclusiva per Telethon. Ci sarà anche la novità dei nove cuoricini di cioccolato fondente (donazione di 5 euro). I volontari Uildm saranno in Arengario a Monza il 19 e il 20 dicembre.

Dolci e non solo con il Comitato Maria Letizia Verga. Aiuti per guarire un bambino in più con il Comitato Maria Letizia Verga. Oltre ai tradizionali presepi di cioccolato, a panettoni, oggettistica per le festività, i volontari hanno dato vita per il Natale 2020 a una fornita vetrina online con dolci di tutti i tipi, anche magliette con logo, cesti golosi, grembiuli, collane con ciondoli in argento. Ci sono anche altre novità, come la Cremosetta, crema spalmabile di cacao e nocciole, in confezione regalo di latta riutilizzabile. Le proposte si posso vedere su comitatomarialetiziaverga.it/shop/regali-solidali/. Il negozietto di via Cadore è aperto, dalle 9 alle 17 dal lunedì al venerdì. Per info e ordini di cioccolato: [email protected] o 039.2333526. Per cesti e altro: [email protected] o 348.8210297.

I nipoti di Babbo Natale per i nonni in rsa. C’è chi chiede una piega perfetta, chi un orologio da polso, chi un semplice cappello, chi un tablet. Ogni desiderio merita di essere esaudito, perché dietro ogni desiderio c’è una storia, una vita. Mai come quest’anno la solitudine degli anziani si fa sentire. Mai come quest’anno le persone che si trovano nelle residenze per anziani hanno bisogno di un sorriso attraverso un dono che può regalare calore, anche a distanza. Se siete ancora alla ricerca del regalo perfetto, questa è l’occasione giusta e la offre la onlus comasca “Un sorriso in più”, attraverso tante Rsa (ci sono a Monza la San Pietro, Il paese ritrovato, la Sant’Andrea e la Fossati, villa Cenacolo a Lentate, la Villa-Ronzoni e il Don Orione a Seregno e Villa San Clemente a Villasanta) . Quest’anno non sarà possibile entrare fisicamente nelle strutture, è però sempre possibile fare arrivare il proprio dono, con un messaggio. Perché la verità è che dietro ogni desiderio c’è una storia da scoprire ed è questo il vero senso dell’iniziativa. Le case di riposo aderenti pubblicano quotidianamente la lista dei desideri sul sito nipotidibabbonatale.it.

Pizzaut e i dolci delle feste Torna la proposta di panettone e pandoro per nutrire l’inclusione. PizzAut propone i dolci natalizi a sostegno della pizzeria di Cassina de’ Pecchi che offre opportunità di lavoro a persone con autismo. Il locale è pronto, chiuso però nel rispetto delle normative per la pandemia. In attesa dell’apertura, si può aiutare con un dolce natalizio. Sono in vendita anche al superstore Coop di via Marsala e in tutte le Coop si possono donare punti a PizzAut o prendere una gift card per una donazione. PizzAut.org

LILT con cioccolattine e mug Appuntamento con Lilt Monza Milano, Lega italiana lotta ai tumori, con tante idee per un Natale solidale: i classici panettone e pandoro artigianali, le cioccolattine, la mug con le renne, i biglietti augurali ma anche le borracce e le bottiglie di vetro. Tutto il ricavato sosterrà le attività che Lilt sostiene nel reparto di Pediatria dell’Istituto Tumori di Milano anche nella difficile condizione di isolamento per tutelare i bambini ricoverati. Volontari saranno presenti sino al 24 dicembre alla Rinascente di largo Mazzini con le loro proposte.

Admo, orsetti e orologi. Admo, Associazione donatori midollo osseo, propone diverse idee natalizie (admolombardia.org): dagli orsetti di cioccolato Lindt, ai panettoni e pandoro, ma ci sono anche confezioni con dolci e spumante e persino un orologio in esclusiva per l’associazione che promuove la donazione di midollo osseo e sensibilizza sull’importanza della tipizzazione per un inserimento nella banca dati dei donatori.

Lenticchie di Unitalsi. Da molti anni Unitalsi Monza propone le lenticchie di Castelluccio di Norcia per raccogliere fondi a sostegno della Casa della Gioia di Borghetto Santo Spirito e altre sue attività. In occasione del Natale 2020 sono disponibili sacchetti da 500 gr con donazione minima da 8 euro. È necessario contattare i volontari a [email protected] per la prenotazione.

I panettoni di Abio. “A Natale aiutare i piccoli ci fa sentire grandi”. Con una donazione di 14 euro si può ricevere da Abio, Associazione per i bambini in ospedale, un panettone o un pandoro, in aiuto ai volontari impegnati con i piccoli ricoverati, anche con attività a distanza. Per info e prenotazioni: 039.2333653 o [email protected]

Biglietti di micromondo «A Natale la letterina te la scriviamo noi». Questa la proposta della onlus monzese che si occupa di progetti per l’infanzia in tutto il mondo. Si potranno scegliere gli auguri digitali solidali e donare così un sorriso a un bambino. Con una offerta minima di 50 euro un biglietto personalizzato. Info: micromondo.org.

Enpa: Natale si può festeggiare anche con i dolci, a quattro zampe e solidali, di Enpa Monza e Brianza. Acquistandoli, si può una mano ad accudire, curare e dare un rifugio sicuro a tutti gli animali bisognosi. Tornano i dolci in versione “tradizionale” e in versione vegana: Canettone (classico), Micione (senza canditi), Panconiglio (pandoro) e Cucciolone (frutta esotica da un chilo, 14 euro) tradizionali (offerta 10 euro e peso 750 grammi), Panriccio e Pangufo vegani (16 euro per lo stesso peso). Per prenotarli è possibile scrivere a [email protected] Disponibili anche i CalENPAari 2021,con le versioni da muro (10 euro) o da scrivania (6 euro). Il mercatino natalizio è accessibile tutti i giorni al rifugio Enpa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA