Trading sulle valute e suggerimenti per gli spread Forex

In questo articolo esamineremo alcune delle migliori strategie di trading sullo spread forex e alcune importanti linee guida che i trader possono utilizzare per tutelarsi da un allargamento del gap potenzialmente disastroso.
Questa disparità tra i prezzi di acquisto e di vendita è nota come spread forex. Discuteremo i numerosi fattori che possono causare l’allargamento o la riduzione dello spread.

ATTENZIONE ALLO SPREAD
Lo spread è la spesa più significativa nel trading di valuta estera; i trader devono tenerlo sempre presente. Le commissioni di transazione elevate sono il risultato di uno spread più ampio.

Per un trader forex, la fine potrebbe arrivare durante i periodi di alta volatilità o durante l’utilizzo della leva finanziaria su coppie di valute meno liquide di altre. Una buona regola è quella di utilizzare la leva finanziaria il meno possibile, in quanto il costo dello spread sarà più alto rispetto al capitale del conto quanto maggiore sarà la leva finanziaria utilizzata.

Lo spread è un elemento che i trader principianti devono tenere presente. Il vostro trade potrebbe essere chiuso, oppure lo spread potrebbe espandersi se avete un conto piccolo e fate una puntata relativamente alta.

Per avere successo nel trading di valuta estera, è necessario conoscere i tre metodi e le strategie di spread trading che seguono: Tenere d’occhio l’ora del giorno, la liquidità della coppia di valute e lo spread.

1) Monitorare gli elementi che influenzano l’ampiezza dello spread.
I trader devono tenere presente quanto segue per evitare le elevate spese di spread che derivano da uno spread in crescita:

Un aumento dello spread può essere innescato dalla volatilità del mercato causata dalla pubblicazione di importanti dati economici o da un importante evento di cronaca.

Anche la mancanza di liquidità del mercato può contribuire all’allargamento dello spread. Non si può parlare di liquidità senza parlare anche di volatilità. Gli spread sono più ampi tra le coppie di valute poco liquide, come quelle dei mercati in via di sviluppo. La vulnerabilità del mercato può derivare anche dalla sua illiquidità.

Spread e notizie: I fornitori di liquidità possono ampliare gli spread in vista di un evento di alto profilo, come l’annuncio dei dati occupazionali NFP, per compensare il rischio aggiuntivo che l’evento comporta.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>subito per te 100mila euro per fare pratica nel forex trading

I trader dovrebbero aspettare che lo spread si riduca prima di fare qualsiasi mossa, poiché tende a tornare alla sua media dopo pochi minuti.

Scegliere coppie forex ad alta liquidità
La scelta di coppie forex ad alta liquidità è un altro approccio che molti trader, soprattutto i nuovi arrivati, utilizzano quando si dedicano al forex spread trading. Gli spread più bassi sono tipici delle coppie ad alta liquidità.

A causa dell’impatto della volatilità, della liquidità e delle notizie, queste valute non sempre vengono scambiate con spread bassi.

Le coppie di valute USD/MXN, USD/ZAR, USD/RUB e quelle che coinvolgono altre valute dei mercati emergenti hanno spesso spread più ampi rispetto alle coppie di valute principali. I trader farebbero bene a utilizzare una leva ridotta o addirittura a non utilizzarla durante la negoziazione di queste coppie.

Il grafico sottostante illustra la distribuzione delle varie valute all’interno delle caselle nere. Gli spread sono stretti tra le coppie di valute più attivamente scambiate sul mercato, il dollaro USA e lo yen giapponese e l’euro e il dollaro USA.

Tuttavia, gli spread delle coppie USD/ZAR e USD/RUB sono rispettivamente di 90 e 1000 pip, perché queste valute sono scambiate in mercati in via di sviluppo.

Tenere d’occhio gli eventi che modificano gli spread
Prima di dedicarsi al trading sulla coppia USD/JPY, è bene assicurarsi che non siano previsti eventi inattesi o rilasci di dati. A tal fine, è opportuno utilizzare un calendario economico e tenersi aggiornati sugli eventi in corso.

Si tratta di un’anteprima del calendario economico. Supponiamo che non si voglia fare trading sull’evento stesso. In questo caso, è meglio evitare di fare trading durante o subito dopo gli eventi “ad alto impatto” perché lo spread potrebbe aumentare.

Pensate al vostro programma di trading in termini di orario.

Poiché l’USD/JPY è altamente volatile, dobbiamo anche considerare gli orari migliori per fare trading. La sovrapposizione delle sessioni di Londra e New York alle 8.00 e alle 11.00 ora orientale è ampiamente considerata come uno dei momenti più attivi della giornata per il trading di valuta estera. Anche il tasso di cambio tra dollaro americano e yen giapponese è piuttosto attivo durante la sessione di Tokyo.

I margini sulle valute dei mercati emergenti possono essere astronomici quando si opera al di fuori delle loro principali sessioni di mercato. Sarebbe utile puntare a negoziare le valute dei mercati in via di sviluppo durante le ore di mercato principali, quando sono più liquide.