NFT.NYC ci offre un po’ di community NFT di cui abbiamo molto bisogno

Gli eventi guidati dalla community possono essere esperienze trasformative e mutevoli. Anime artistiche, imprenditori, pensatori alternativi e controculture si uniscono: ecco la ricetta per qualcosa di fondamentale.

NFT.NYC 2021 è stato un momento di svolta nella breve esistenza del settore. L’occasione è stata definita “il Super Bowl per le NFT” da Coinbase, “Woodstock” a e “il nuovo CES per le NFT” da Ledger. Di conseguenza, NFT.NYC si è già fatto un nome e la quarta edizione probabilmente anche quest’anno continuerà la tendenza.

NFT New York: la comunità si raduna

La comunità NFT si riunirà a New York, in Times Square, tra poche ore per l’evento più atteso dell’anno per gli amanti delle NFT, dal 20 al 23 giugno. L’evento promuoverà un senso di appartenenza e di intenti comuni tra i membri NFT secondo modalità impossibili da realizzare on-line.

L’anno scorso l’evento ha registrato il tutto esaurito, con oltre 3.000 persone in lista d’attesa. Da allora, il settore ha vissuto tempi difficili di alti e bassi, così come NFT. Il 2022 è un anno perfetto per New York. Sviluppatori, imprenditori, giocatori, artisti, investitori, collezionisti e fan entusiasti costruiranno un unico forte movimento in sette diverse sedi, tra cui il famoso Radio City Music Hall. Feste pubbliche e private ospitate dai marchi più importanti di NFT faranno splendere la città in varie forme.

Le opere d’arte originali di 221 artisti digitali provenienti da 17 nazioni saranno esposte su cartelloni pubblicitari a Times Square e nella hall del Marriot Marquis come parte della “Diversità della collezione d’arte di NFT”.