L’inflazione sale in Europa, la Banca centrale europea decide di intervenire

Il presidente della Banca nazionale europea Christine Lagarde ha dichiarato giovedì che l’aumento dell’inflazione è troppo elevato, “dobbiamo fare una mossa”, aggiungendo che la BCE farà tutto ciò che è necessario e utilizzerà tutti gli strumenti, compresa la diminuzione del record monetario.

In precedenza, è stata citata per aver detto che “dobbiamo essere consapevoli degli sconfinamenti previsti” e che “non siamo uguali e non possiamo avanzare a una velocità simile (o) sotto la stessa determinazione delle nostre economie”.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro e imparare a fare CFD Trading>>>è gratis

“Comunque sia, anche noi siamo influenzati dai risultati, soprattutto nei settori monetari e, in modo meno significativo, anche nei cambi, dato che ovviamente lo standard di conversione conta e deve essere considerato nelle nostre proiezioni di espansione”, ha detto Lagarde.

Per quanto riguarda l’euro, la moneta è stata sballottata dagli elementi essenziali degli Stati Uniti questa settimana in quello che è stato un periodo di instabilità nello spazio forex. L’EURUSD è vincolato alla riunione di New York di giovedì, ed è ora costretto a testare la regione di 0,9750 sui contorni dell’arco di tempo inferiore, perdendo circa lo 0,6% in giornata per lunghi tratti all’interno del territorio 0,9730/0,9839.