L’amministratore delegato di HSBC spiega perché le criptovalute non rientrano nella tabella di marcia del colosso bancario

In una discussione con CNBC-TV18 l’altra settimana, il CEO Noel Quinn (HSBC) ha discusso la posizione della sua banca nei confronti del bitcoin. Ha affermato: “Come banca, non entrerà nel regno delle criptovalute, nel trading di criptovalute o nei mercati delle criptovalute”.

Pur sottolineando che le criptovalute sono estremamente imprevedibili, Quinn ha dichiarato di non preoccuparsi della stabilità dei prezzi delle criptovalute e di non farlo da tempo. Non vuole anticipare dove andranno a finire nei prossimi anni”.

Il CEO di HSBC ha continuato a parlare del motivo per cui HSBC è più scettica nei confronti delle criptovalute rispetto ad altre istituzioni. Ha detto che, in quanto merce, dubita che sia adatta a molti dei clienti di oggi. Di conseguenza, HSBC è più scettica nei confronti delle criptovalute rispetto ad altri istituti.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Nel maggio 2021 Quinn ha dichiarato di vedere il Bitcoin più come uno strumento di investimento che come un canale di pagamento, con notevoli problemi di valutazione nei bilanci dei clienti a causa della sua volatilità.

Ha inoltre dichiarato che, a causa dell’imprevedibilità, non sono interessati al bitcoin come categoria di asset e non lo stanno spingendo all’interno della loro attività di consulenza finanziaria.

In quell’occasione Quinn ha dichiarato che non si stavano buttando sulle stablecoin per gli stessi scopi. Ha aggiunto che le stablecoin hanno un certo supporto di risorse per aiutare a risolvere i problemi di valore immagazzinato. Tuttavia, dipende da chi è l’organizzazione di supporto, nonché dalla struttura e dalla disponibilità della riserva.
Nell’aprile dell’anno precedente, HSBC Canada ha informato i clienti che la sua politica sulle criptovalute era cambiata, indicando che la banca non avrebbe più supportato l’acquisto o il commercio di prodotti legati alle valute digitali. Gli investitori, ad esempio, non potevano più acquistare azioni Microstrategy tramite HSBC Invest Direct.