Il rallentamento del progresso economico mondiale in un futuro oscuro e incerto

Le 3 maggiori industrie del mondo sono in fase di stagnazione, con ripercussioni significative sul futuro del pianeta.

L’inflazione è un problema serio.

La conquista dell’Ucraina da parte della Russia e gli effetti dell’epidemia in corso stanno avendo un impatto negativo e poco chiaro sull’economia mondiale.

Molte delle perdite potenziali menzionate nel World Economic Outlook di aprile di Coindesk hanno iniziato a manifestarsi.

La situazione economica mondiale si sta irrigidendo a causa di un’inflazione più alta del previsto, soprattutto negli Stati Uniti e nei principali Paesi europei. Con l’epidemia di COVID-19 e le chiusure, la recessione della Cina è stata maggiore del previsto e il conflitto in Ucraina ha avuto altri effetti negativi.

Di conseguenza, il 2° trimestre dell’anno in corso ha visto un calo della produzione mondiale.

Il ritorno dell’inflazione negli obiettivi delle banche centrali deve essere una preoccupazione primaria per le autorità, in quanto rappresenta un rischio per la sicurezza attuale e futura del mercato.

Molte banche centrali dei mercati in via di sviluppo e dei paesi emergenti avevano già iniziato ad aumentare i tassi di interesse l’anno precedente.

Tuttavia, grazie ai nuovi dati, lo stanno facendo più rapidamente di quanto previsto ad aprile.

Un’assistenza finanziaria mirata può ridurre gli effetti sulle persone più svantaggiate.

Tuttavia, dato che la pandemia ha messo a dura prova la spesa pubblica e che è necessaria una politica macroeconomica disinflazionistica, compensare l’assistenza mirata con un aumento delle imposte o una riduzione della spesa pubblica garantirà che la politica fiscale non renda ancora più difficile il compito dell’offerta di moneta.