Il famoso trader Jim Rogers prevede l’arrivo della “peggiore” correzione di mercato della sua vita

In una conversazione con Kitco News pubblicata la scorsa settimana, il leggendario investitore Jim Rogers ha messo in guardia da un’imminente correzione del mercato che sarebbe stata “la più letale” della sua vita.

Rogers è un ex socio d’affari di George Soros, con il quale ha co-fondato il Quantum Fund e il Soros Fund Management.

Anche se attualmente ci troviamo in un mercato orso, egli prevede che il peggio deve ancora arrivare.

Pur sottolineando che nel 2008 c’è stato un problema di eccessivo indebitamento”, ha sottolineato che da allora i prestiti sono aumentati.

Rogers ha inoltre ribadito la sua convinzione che la supremazia del dollaro USA sia destinata a diminuire, sostenendo che “la guerra Russia-Ucraina l’ha accelerata”.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Ha affermato che l’amministrazione statunitense ha dimostrato che se non le piaci, “ti porta via i fondi”.

Ha dichiarato che abbiamo confiscato i beni di molti utenti perché non li gradiscono.

Rogers si è soffermato anche sul bitcoin, affermando di non aver acquistato alcun BTC.

Ha ribadito la sua convinzione che se la criptovaluta diventerà una moneta valida, le autorità la vieteranno perché non amano la concorrenza.