Il dollaro USA registra ampi guadagni dopo i forti dati sui posti di lavoro

Venerdì il dollaro ha registrato un’impennata su tutta la linea, raggiungendo il suo più grande obiettivo giornaliero dalla metà di giugno contro lo yen, dopo che un rapporto sui salari statunitensi più forte del previsto ha suggerito che la Fed potrebbe avere bisogno di continuare a mantenere i tassi di interesse da falco a breve termine.


L’indice del dollaro statunitense, che misura il biglietto verde rispetto a un importante paniere di valute, ha ampliato i guadagni in base alla notizia che i libri paga non agricoli sono aumentati di 528.000 posti di lavoro il mese scorso. Si è trattato del maggior guadagno da febbraio, ben al di sopra delle aspettative degli economisti.


Il DXY, che rimane al di sotto del suo massimo di metà luglio, è salito dello 0,8% a 106,57. Era al di sopra di circa lo 0,2% poco prima della pubblicazione del rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti del Dipartimento del Lavoro. L’indice è salito dello 0,6% circa nella settimana.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>subito per te 100mila euro per fare pratica nel forex trading


Il Chief Investment Officer di Merk Investments, Axel Merk, ha dichiarato che il rapporto è stato molto più forte del previsto. Significa che a questo punto la Fed non può più cambiare rotta. La Fed deve continuare ad aumentare i tassi e le persone che volevano un aumento più lento sono state messe da parte con questo rapporto.


Ha inoltre aggiunto che il dollaro si è rafforzato nei confronti di quasi tutto. Gli Stati Uniti si sono comportati bene quando l’umore generale era quello di un rallentamento del mondo.


Il dollaro, rispetto allo yen, è salito dell’1,5% a 134,99 yen. Nella settimana, il dollaro è salito dell’1,3% rispetto allo yen.


La scorsa settimana la Federal Reserve ha aumentato di un punto percentuale il proprio tasso di riferimento. La Banca centrale americana ha aumentato i tassi di 225 punti percentuali da marzo, ma gli investitori stanno valutando se la Federal Reserve potrebbe essere meno aggressiva nell’aumentare i tassi in futuro. L’UXD è superiore all’11% per l’anno, tra le prospettive di aumento dei tassi.