Il Bitcoin si muove in un piccolo spettro mentre i prezzi della criptovaluta scendono

I valori del Bitcoin (BTC) sono scesi dell’1% nella maggior parte dei giorni.

Se i prezzi saranno in rosso entro la fine di martedì, sarà il quinto giorno consecutivo di ribassi su volumi inferiori alla media.

Anche il vero range medio di movimento del BTC è diminuito in questo periodo, dimostrando che il bitcoin viene scambiato piuttosto da vicino.

I bassi volumi delle transazioni e la riduzione del range di mercato possono suggerire una perdita di convinzione, sia essa ottimistica o negativa.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Come minimo, indicano che gli operatori stanno aspettando di vedere cosa succede.

Il Dow Jones Industrial Average è sceso dello 0,9% nella giornata, mentre gli indici Nasdaq Composite e S&P 500 sono scesi rispettivamente dello 0,5% e dello 0,7%.

MicroStrategy (MSTR), un’azienda che punta molto sui Bitcoin e che ha pubblicato gli utili dopo la chiusura delle borse statunitensi di martedì, è salita del 3% negli scambi intraday.

L’Ether (ETH) è salito dell’1,4%, correggendo il calo del 3% del giorno precedente e interrompendo una serie di quattro giorni di perdite.

Martedì anche le altcoin sono scese, con il token DOT di Polkadot in calo del 3%, mentre MATIC di Polygon e LINK di Chainlink sono crollati rispettivamente dell’1,62% e del 3,25%.