Il 2023 sarà un anno migliore per le criptovalute? Gli esperti dicono di sì e consigliano 5 progetti con un potenziale di crescita elevato

Affermare che il 2022 sia stato un anno poco brillante per le criptovalute è un eufemismo: si è trasformato in un bagno di sangue con la débacle di FTX.

Affermare che il 2022 sia stato un anno poco brillante per le criptovalute è un eufemismo, infatti, quello che all’inizio era un lungo inverno si è trasformato in un bagno di sangue con la debacle di FTX.

Che direzione prenderanno le criptovalute il prossimo anno? C’è una speranza di ripresa o il mercato fallirà di nuovo?

Il 2023 sarà generoso per gli investitori in crypto

Secondo gli esperti del settore, il 2023 sarà più gratificante per gli investitori in criptovalute. L’inflazione persistente e l’incombente recessione nell’economia globale smorzeranno i mercati azionari, spingendo gli investitori a cercare alternative più sicure.

Le innovazioni nel web3 rendono le criptovalute candidate idonee per investire i propri capitali; si prevede inoltre che nuovi flussi di fondi dai mercati tradizionali guideranno la crescita del settore nei prossimi mesi. Un altro fattore che andrà a favore delle criptovalute è lo spostamento dell’attenzione del mercato dall’hype all’utilità: man mano che i progetti più interessanti  ottengono maggiore sostegno dalla comunità, gli investitori tradizionali vengono incoraggiati a entrare nel Web3.

In questo articolo, abbiamo elencato cinque criptovalute consigliate dagli esperti, che hanno il più alto potenziale di crescita per il prossimo anno.

1. Dash2Trade (D2T)

In cima alla classifica c’è Dash 2 Trade, una piattaforma di analisi crypto, che è attualmente in prevendita con il suo token nativo D2T. Ma ci sono anche altri motivi, oltre a questo, per considerare questo progetto come tra i più interessanti.

Per cominciare, Dash 2 Trade si rivolge a trader di criptovalute esperti e nuovi, a differenza della maggior parte delle piattaforme analitiche, che sono dedicate a utenti navigati nel settore. La dashboard di Dash 2 Trade fornisce segnali di trading avanzati, un sistema di punteggio di prevendita, sentiment sociale, strumenti di analisi on-chain e per la creazione di strategie e alert su nuovi listing di criptovalute. L’obiettivo del progetto è aiutare gli utenti a navigare nel mercato utilizzando informazioni pertinenti, che possono effettivamente avere un impatto sulla loro redditività.

I recenti fatti riguardanti le criptovalute, rivelano come gli investitori inesperti cadano facilmente preda di progetti scadenti, oltre a sottolineare l’importanza di piattaforme di analisi crypto intuitive. 

2. Trust Wallet (TWT)

TWT, l’utility token di Trust Wallet è un’altra coin promettente: questo crypto wallet,  supportato da Binance, attualmente consente agli utenti di conservare oltre 4,5 milioni di asset su 65 blockchain.

La maggior parte degli investitori sta infatti ripensando alla scelta dei servizi di storage di criptovalute, dopo il crollo dell’exchange FTX. Trust Wallet è una scelta ovvia, grazie alla sua elevata sicurezza. La crescente domanda per questo wallet ha anche innescato una ripresa del token negli ultimi giorni.

3. RobotEra (TARO)

RobotEra è un progetto ispirato a Sandbox, che consente di possedere proprietà immobiliari virtuali, creare giochi ed esperienze e interagirci senza dover avere alcuna abilità di programmazione. Questo metaverso ospiterà concerti, musei, discoteche, casinò, saloni, per citarne alcuni.

RobotEra è alimentato dal token TARO, una delle criptovalute più promettenti del 2023 e attualmente in fase di prevendita: viene utilizzato per acquistare appezzamenti di terreno virtuali nel metaverso, costruirci immobili virtuali,  sfruttando le risorse fornite dalla piattaforma, e monetizzare l’infrastruttura e le esperienze.

4. STEPN (GMT)

GMT è stata una delle criptovalute di maggior successo del 2022: anche il suo token quest’anno ha subito terribili crolli, come tutto il mercato. Tuttavia, gli esperti prevedono che GMT recupererà la maggior parte del suo valore l’anno prossimo, man mano che introdurrà nuove funzionalità nella nicchia move-to-earn.

5. IMPT (IMPT)

Concludiamo questo elenco con IMPT, un token green che fornisce contributi tangibili per la salvaguardia dell’ambiente, utilizzando un vivace ecosistema Web3. L’aspetto principale di IMPT è il suo mercato dei crediti di carbonio NFT, aperto a tutti i partecipanti.

Permette inoltre di usufruire di un’app per lo shopping, che premia gli utenti in cambio di acquisti responsabili, e di una piattaforma social che ludicizza la compensazione del carbonio.

I.P.