Furto in casa del co-fondatore di “Terra”

Per svelare le attività illecite e le indagini dietro la stablecoin fallita TerraUSD, i pubblici ministeri sudcoreani hanno preso d’assalto la residenza del co-fondatore di Terraform Labs Daniel Shin.

Un SMS dell’ufficio del procuratore del distretto meridionale di Seoul ha confermato la notizia dell’MBC che mercoledì sono stati perquisiti diversi uffici e scambi di criptovalute, oltre all’app di pagamento di Shin Chai Corp. I rappresentanti dei pubblici ministeri si sono rifiutati di parlare ulteriormente dopo aver annunciato che la polizia avrebbe indagato

I responsabili politici di tutto il mondo ora si concentrano sulle stablecoin per quanto riguarda le turbolenze nel mercato delle criptovalute, in particolare il crollo di maggio del token TerraUSD. Si accende la discussione sul fatto che i fallimenti del mercato delle criptovalute mettano in pericolo il sistema finanziario, portando a rischi sistemici per l’economia globale

Questa settimana le autorità sudcoreane hanno fatto irruzione su Bithumb, Upbit e altre 15 piattaforme commerciali. Ai dipendenti di Terraform Labs è stato impedito di lasciare il paese, dopodiché è stata intrapresa una azione legale. Secondo un articolo di KBS TV, anche un ex dipendente è stato chiamato per un interrogatorio dai pubblici ministeri.

Yonhap, una testata giornalistica locale, ha rivelato che i pubblici ministeri stanno indagando sull’altro co-fondatore, Do Kwon, per affermare se il suo reddito in criptovaluta è stato trasferito su un conto estero per evitare il pagamento delle tasse.

Kwon e Shin, che si dice siano a Singapore, hanno rifiutato di fornire una risposta immediata ai commenti.

I due imprenditori di criptovalute hanno fondato Terraform Labs nel 2018 e originariamente condividevano la proprietà 50-50, dove la blockchain doveva essere utilizzata per i servizi di pagamento. Le strade erano ancora divise a causa della mancanza di normative da parte della Corea del Sud per tali prodotti.

Shin si è dimesso dal CEO per sviluppare Chai, il che ha portato Chai a sviluppare la blockchain di Kwon, introducendola per supportare le applicazioni finanziarie decentralizzate.

I token TerraUSD, UST e Luna sono ancorati al sistema di prestito Anchor, dipendente da Kwon.

Shin ha rivelato che l’applicazione Chai si separerà da TerraLabs e Kwon, a seguito del crollo di UST.

A maggio, gli investitori di Luna si sono lamentati con i pubblici ministeri sudcoreani, sostenendo che Kwon e la sua azienda erano coinvolti in una raccolta fondi fraudolenta