Exchange di Bitcoin In un contesto di riduzione dei costi, CoinFLEX, l’exchange di criptovalute in difficoltà, riduce il personale

CoinFLEX ha annunciato di aver lasciato andare un “numero sostanziale” di dipendenti di varie divisioni e regioni geografiche per ridurre i costi e concentrarsi sulle sue competenze principali.’

Dopo aver annunciato una strategia per rimborsare i depositanti e rafforzare la propria posizione finanziaria mentre lavora per recuperare oltre 84 milioni di dollari di debiti dovuti da un “grande cliente individuale”, CoinFLEX ha annunciato tagli di posti di lavoro.

Secondo un blog di CoinFLEX di venerdì scorso, il personale rimanente si concentra principalmente sulle materie prime e sull’innovazione.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Nell’articolo del blog, Sudhu Arumugam e Mark Lamb hanno dichiarato che terranno d’occhio i costi per assicurarsi che l’azienda funzioni nel modo più efficace possibile e che possa scalare in base all’aumento dell’attività.

Per qualsiasi organizzazione che stia considerando un possibile acquisto o una possibilità di collaborazione con CoinFLEX, l’obiettivo è quello di rimanere adeguatamente scalati.

L’azienda rilascerà una dichiarazione la settimana successiva, mentre lavora per ottenere il sostegno dei depositanti.

Secondo CoinFLEX, il processo è bloccato da procedure legali e fiscali.

CoinFLEX prevede inoltre di abilitare il trading dei conti bloccati e dei saldi sbloccati a partire dalla settimana successiva.

Oggi, il CEO Mark Lamb terrà una discussione dal vivo con la celebrità della crittografia Hayden Otto.