Tutti i film

Cinema

200 metri

Regia

Ameen Nayfeh

Genere

Drammatico

Anno

2020

Ali Suliman, Anna Unterberger, Motaz Malhees, Lana Zreik, Gassan Abbas

200 Metri, film diretto da Ameen Nayfeh, al suo secondo lungometraggio dopo “Allons enfants” (2020). La trama del film ruota intorno alla vita di una coppia di sposi, Mustafa, interpretato da Ali Suliman (Mousa Bin Suleiman in “Tom Clancy’s Jack Ryan” 2018) e la moglie Salwa (Lana Zreik, già protagonista nell’altra pellicola diretta da Nayfeh). I due sono originari di due paesi palestinesi, distanti appunto 200 metri, ma separati da un muro invalicabile, che rende la loro vita quotidiana alquanto problematica. Con piccole accortezze però, la coppia prova a vivere una normalità che non gli appartiene, trovando escamotage curiosi ma molto toccanti: ad esempio, Mustafa augura la buonanotte alla moglie e ai figli residenti dall’altra parte del muro accendendo una lanterna. La vita della famiglia però, prende una piega decisamente negativa quando Mustafa riceve la notizia che uno dei suoi figli ha avuto un terribile incidente. Immediatamente l’uomo si reca al checkpoint del confine per oltrepassare il muro, ma viene fermato dai militari per dei problemi burocratici. L’uomo decide di rivolgersi ad un contrabbandiere, dando inizio a quello che sarà un’escalation di eventi che lo porteranno a vivere un incubo terribile, distante dalla famiglia.

Tutti i cinema

Dove vederlo