• Giovedì 29 Novembre 2018
  • (0)

Scuola, studenti della Brianza in diretta con l’Antartide

La generazione del futuro fa i conti con il suo futuro: i cambiamenti climatici, la meteorologia e tutto quello che sta succedendo nel pianeta. E allora il progetto, che porta i ragazzi di sei scuole brianzole, incluso il liceo classico Zucchi, a studiare lo stato di salute della terra. Tutto parte dalla missione Year of polar prediction voluta dall’Organizzazione meteorologica mondiale con la finalità di migliorare le previsioni a livello globale e finisce con gli studenti che, martedì mattina, hanno parlato direttamente con l’Antartide: una video chiamata dal liceo Zucchi alla base italiana “Mario Zucchelli”, un confronto in cui i ragazzi monzesi insieme a quelli del Fermi di Villasanta, del Versari di Cesano Maderno, del Vanoni e Banfi di Vimercate e dell’Enriques di Lissone, hanno avuto modo di chiedere al capitano Francesco Sudati, esperto meteo dell’Aeronautica militare di Milano e i membri dello staff della 35esima spedizione italiana in Antartide, cosa stanno facendo al Polo Sud. E anche di togliersi qualche curiosità di origine pratica: per esempio, come ci si veste in Antartide.

Il progetto si intitola “#volare#beyond in Antartide con i palloni sonda” e coinvolge l’università Bicocca con Massimo Gervasi, Federico Granata e Vito Vitale dell’Isac (Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima). Partner è l’Aeronautica militare che si è resa disponibile per organizzare visite guidate della base di piazza Novelli e per permettere esperienze di lancio di palloni sonda nella base meteorologica dell’aeroporto di Linate (testo e immagini di Alessandra Sala).

Chiara Pederzoli

Altri articoli
Guarda gli altri video