• Venerdì 07 Gennaio 2022
  • (0)

Paderno Dugnano, il ponte della Rho Monza non passa il collaudo: slitta l’apertura

I lavori della Rho-Monza subiranno un nuovo slittamento in avanti. I pendolari della Milano-Meda, che ogni giorno passano sotto il ponte della Rho-Monza, dovranno aspettare almeno metà 2022 per la fine lavori. In concomitanza con le festività, Milano Serravalle ha annunciato il rinvio dell’apertura al traffico del primo lotto compreso tra il raccordo con la Tangenziale Nord ed il territorio di Bollate. Una comunicazione obbligata questa, visto che in base alle ultime indicazioni del cronoprogramma, il limite era stato posto in questo gennaio 2022. Ora si parla del secondo trimestre dell'anno, di conseguenza i termini dovrebbero essere quelli della prossima primavera. Al Cittadino Serravalle ha fornito dettagliato le motivazioni di questo ulteriore ritardo. La decisione è stata assunta di comune accordo con i progettisti e i collaudatori dell’opera per consentire l’esecuzione di alcuni lavori aggiuntivi sull’impalcato del viadotto che scavalca la Milano-Meda. In fase di collaudo infatti, l'impalcato ha manifestato un comportamento difforme dalle previsioni teoriche. In pratica, in sede di collaudo pre finale, la base del ponte non si è comportata come dovrebbe, nelle recenti sessioni di prova, che hanno comportato circa un mese fa una nuova chiusura della Milano Meda al traffico. A seguito della constatazione di queste anomalie registrate, il collaudo ha indicato che è necessario rimettere mano al alcune delle strutture predisposte sul sovrappasso sulla superstrada. Si ipotizza che saranno comunque necessari non meno di tre mesi per chiudere l'intervento aggiuntivo. pi.mas

Pier Mastantuono

Guarda gli altri video