• Mercoledì 17 Aprile 2019
  • (0)

Monza, arresti nella “compagnia del Ponte”: «Violenza gratuita, appello a chi non ha ancora denunciato»

Agivano con “aggressività del tutto gratuita per bottini di valore modesto”. I sei ragazzi arrestati sabato 13 aprile a Monza, riconducibili alla “compagnia del Ponte” nel centro città, agivano in branco per intimidire e affermarsi sul territorio. Come nel videogioco “Gta”, da cui sembravano prendere spunto. Il Procuratore capo di Monza ne ha illustrato il modus operandi alla Questura di via Montevecchia. Con un appello a chi sia stato vittima e non l’abbia ancora fatto, “a farsi avanti e denunciare”. (immagini di Roberto Magnani) LEGGI anche la notizia (VAI)

Chiara Pederzoli

Altri articoli
Guarda gli altri video