• Martedì 24 Agosto 2021
  • (0)

Ikram Nazih libera, l'onorevole Capitanio: «Fondamentale il lavoro silenzioso della diplomazia»

Ikram Nazih, la studentessa di Vimercate con cittadinanza marocchina incarcerata con l'accusa di avere fatto un post blasfemo sui social, è stata liberata dopo una estate di carcere in attesa di giudizio. Dopo l'udienza di appello decisiva, l'onorevole Massimiliano Capitanio che ha seguito questa vicenda fin dall'inizio ha voluto ringraziare l'ambasciatore italiano in Marocco, Armando Barucco e chiunque in questi mesi si sia speso a livello internazionale per un esito positivo della vicenda. LEGGI la notizia (VAI)

Pier Mastantuono

Guarda gli altri video