• Venerdì 23 Luglio 2021
  • (0)

Decreto semplificazioni: il Codice della strada cambia per aiutare Protezione civile e Alpini

Il Decreto Semplificazioni in approvazione in questi giorni trova in parte ispirazione nell'assessorato alla Sicurezza del Comune di Monza. Il provvedimento va a modificare l'articolo 208 del decreto legge del 30 aprile 1992, relativo al Codice della strada. Grazie a un emendamento voluto dalla Lega, primo firmatario l'onorevole concorezzese Massimiliano Capitanio, ha al suo interno una novità che prevede che i proventi delle sanzioni amministrative per violazioni del Codice della strada possano essere destinati anche all'acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature della Protezione civile e degli alpini (il Cai è presieduto dal giussanese Vincenzo Torti). Subito dopo l'approvazione, i promotori dell'iniziativa hanno ringraziato in primo luogo l'assessore alla Sicurezza della città di Monza, Federico Arena, che è stato il primo a sollecitare questa integrazione al Codice della strada. Il Cittadino ne ha parlato direttamente con l'onorevole Elena Maccanti, capogruppo Lega della Commissione Trasporti della Camera, che già sta pensando a una altra iniziativa di legge: la regolamentazione dell'uso dei monopattini, ancora non ben determinato all'interno del codice della strada.

Pier Mastantuono

Guarda gli altri video