• Venerdì 23 Luglio 2021
  • (0)

Da Nova Milanese l'ampia adesione a Interspac, l'azionariato popolare per l'Inter

Sono tanti gli interisti della Brianza che hanno già aderito al progetto di Interspac, l'azionariato popolare per sostenere la squadra del cuore. In settimana l'economista Carlo Cottarelli, presidente e ideatore dell'iniziativa, ha fornito i primi risultati sul sondaggio lanciato tra i nerazzurri: in più di centomila hanno dato l'assenso di massima a dare un contributo. Dal 25 giugno si poteva andare sul sito dedicato. Il grande cuore degli Interisti non ha deluso neanche in questa occasione, al punto da strappare a Cottarelli la battuta che non basterà lo Stadio di San Siro per accogliere tutti gli azionisti. In attesa della convocazione da parte della proprietà, anche la Brianza nerazzurra fa la conta dei presenti. E tra le tante comunità coinvolte, inevitabilmente ha risposto presente la casa brianzola dell'Inter, la città di Nova Milanese, che da anni e nell'anno e mezzo dell'emergenza sanitaria ha ospitato le partite dell'Under 18. Il sindaco Fabrizio Pagani ha già dichiarato che parteciperà e tanti altri concittadini faranno lo stesso. Come Cristian Meneghello, tecnico per una grande struttura ospedaliera della zona. E tifosissimo nerazzurro, come suo padre e la sua famiglia.

Pier Mastantuono

Guarda gli altri video