Monza, vertice per la Superbike

«Cercate soluzioni per la sicurezza»

Monza, vertice per la Superbike  «Cercate soluzioni per la sicurezza»

I responsabili di Sias, Federazione internazionale e Dorna si sono trovati sul circuito di Monza per visionare la pista alla ricerca di soluzioni per aumentarne la sicurezza e farla rientrare nel calendario della Superbike a partire dal 2015.

Avrebbero dovuto incontrarsi entro la fine del 2013. I responsabili di Sias, Federazione internazionale e Dorna si sono trovati sul circuito di Monza lo scorso 21 gennaio e hanno visionato la pista alla ricerca delle soluzioni per farla rientrare nel calendario della Superbike a partire dal 2015.

Il sopralluogo dei responsabili del circuito con Igor Eskinja e Frank Vayssiè della Fim e Gregorio Lavilla della Dorna (WSBK Dorna Sporting Director) ha permesso di identificare alcuni punti in cui dovrebbe essere incrementata la sicurezza adeguando l’ampiezza delle vie di fuga (e rendendole compatibili con la velocità delle Superbike e Supersport).

«La Sias - informa l’Autodromo - valuterà quali interventi siano idonei a soddisfare questa esigenza, fermo restando che la loro effettuazione dovrà essere sottoposta al benestare della Fia, che dovrà valutarne la compatibilità con le esigenze del Gran Premio d’Italia di Formula 1, ed alle autorizzazioni delle Autorità competenti».

Leggi anche:

Monza rivuole la sua Superbike Decisa un’ispezione del circuito (2 dicembre 2013)

Ecco il calendario della Superbike Sparisce Monza, c’è Misano (30 novembre 2013)

Monza 2014, troppe gare a rischio La verità di Aci sull’autodromo (17 novembre 2013)


© RIPRODUZIONE RISERVATA