“Tre colpi di pistola” a Monza: visita alla Cappella espiatoria per l’anniversario dell’attentato a Umberto I
Immagine illustrata delll’attentato al re Umberto I (Foto by FABRIZIO RADAELLI)

“Tre colpi di pistola” a Monza: visita alla Cappella espiatoria per l’anniversario dell’attentato a Umberto I

“Tre colpi di pistola. Cronaca di un regicidio” . È il titolo della visita guidata agli appartamenti reali e alla Cappella Espiatoria a Monza, promossa per domenica 17 luglio a pochi giorni dall’anniversario del regicidio di Umberto I.

“Tre colpi di pistola. Cronaca di un regicidio” . È il titolo della visita guidata agli appartamenti reali e alla Cappella Espiatoria a Monza, promossa per domenica 17 luglio (ritrovo alle 10 davanti alla Cappella Espiatoria) per ricordare il regicidio di Umberto I per mano (e rivoltella) dell’anarchico Gaetano Bresci e ripercorrere le sale della vita quotidiana, il luogo del delitto e dell’espiazione a pochi giorni dall’anniversario del 29 luglio.

LEGGI 29 luglio 1900, troppo facile uccidere Umberto I: così sono nati i servizi segreti

La visita è a cura del Centro Documentazione Residenze Reali Lombarde e costa 15 euro (prenotazione obbligatoria al numero 199 151140 o scrivendo a info@residenzereali.it).
La giornata prosegue alle 16 con ritrovo davanti allo scalone di Levante per una passeggiata musicale in collaborazione con gli amici della Musica . Partecipazione gratuita.

LEGGI Il programma delle Passeggiate musicali (e gli altri appuntamenti estivi fino a fine agosto)


© RIPRODUZIONE RISERVATA