Seregno: tutto pronto per il corteo dei Magi storico e rinnovato
Seregno - I Re Magi in una foto d'archivio (Foto by Paolo Colzani)

Seregno: tutto pronto per il corteo dei Magi storico e rinnovato

Tutto è pronto a Seregno per la quarantottesima edizione del corteo dei Magi. Appuntamento con Gaspare, Baldassare e Melchiorre il 6 gennaio alle 9.30 in via Cavour. Mancherà Adelio Corona.

Tutto è pronto a Seregno per la quarantottesima edizione del corteo dei Magi, la sacra rappresentazione promossa annualmente dall’oratorio San Rocco, che domenica 6 gennaio invaderà le strade della città. L’impegno del comitato organizzatore, composto da giovani che nell’ambiente oratoriano sono cresciuti e che, da qualche anno a questa parte, hanno saputo regalare nuova linfa all’iniziativa, ha consentito negli ultimi giorni di definire i particolari ancora sul tavolo, come è stato possibile verificare nella prova generale, ospitata giovedì dalla Basilica San Giuseppe, che è seguita alle prove dei costumi che invece si erano svolte prima di Natale e avevano avuto come teatro l’oratorio.

Il programma contempla così la partenza del corteo alle 9.30 dalla sede di via Cavour. Gaspare, Baldassare e Melchiorre e il loro seguito effettueranno poi un primo giro per le vie del centro storico, che sarà attestato proprio nella già citata Basilica San Giuseppe, dove alle 10 c’è una santa Messa solenne, che sarà presieduta da Monsignor Bruno Marinoni, vicario per gli affari generali e Moderator Curiae dell’Arcidiocesi di Milano. Al termine, il corteo si dirigerà verso Santa Valeria, attraverso le vie Umberto I, Cairoli e viale Santuario, e qui alle 11.45 sul piazzale antistante il santuario mariano i Magi omaggeranno il presepe vivente. Chiuderanno il percorso le visite agli ospiti della Fondazione don Gnocchi di via Piave e del Piccolo Cottolengo don Orione di via Verdi, momenti che come di consueto concretizzeranno parentesi solidali che da sempre sono una caratteristica di questo appuntamento. L’edizione di quest’anno giungerà a pochi giorni dalla scomparsa di Adelio Corona, figura amatissima in tutto l’oratorio San Rocco, che per anni aveva partecipato come figurante, ricoprendo l’incarico di capo paggio carro.
Il pubblico potrà ammirare nuovi costumi, una biga e carretti rinnovati e una quadriglia di cavalli. È prevista anche la partecipazione in costume di una rappresentanza dell’Accademia filarmonica Città di Seregno, che accompagnerà il cammino con le note tipiche del periodo natalizio in via di conclusione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA