Sanremo 2020, Morgan spiega a Red Ronnie che cosa è successo sul palco dell’Ariston con Bugo
Bugo abbandona il palco dell’Ariston mentre Morgan continua a cantare

Sanremo 2020, Morgan spiega a Red Ronnie che cosa è successo sul palco dell’Ariston con Bugo

Prima che Amadeus ufficializzasse la squalifica, Morgan in diretta telefonica notturna con Red Ronnie ha spiegato che cosa ha prodotto lo strappo con Bugo.

Amadeus ha annunciato che Bugo e Morgan sono stati squalificati da Sanremo. Morgan ha cambiato il testo della canzone portata in gara al Festival e intitolata “Sincero”. Dopo qualche secondo Bugo ha voltato le spalle e ha abbandonato il palco lasciando solo Morgan. La musica si è fermata e lo show è stato sospeso. Per Amadeus non c’è stata altra scelta: Bugo e Morgan sono fuori dal Festival.

Ma cosa è successo davvero tra i due? Le ricostruzioni si sprecano in queste ultime ore. Morgan ha detto la sua in diretta telefonica a Red Ronnie. Sono le 5 del mattino di sabato 8 febbraio: Red Ronnie, in diretta web, chiama Morgan a Sanremo, videoregistrando la chiamata (al termine della quale chiede a Morgan di poterla pubblicare, ottenendo il consenso). «L’ho chiamato dopo aver pubblicato sulla mia pagina Facebook un video fatto appena ho visto quanto successo sul palco dell’Ariston» ha detto il critico musicale. «Morgan racconta di come Bugo non avesse più rapporti con lui - riassume Red Ronnie -. La strategia era di far sì che Morgan abbandonasse il Festival esasperato, così Bugo sarebbe rimasto in gara da solo. Vale la pena davvero ascoltare la telefonata integrale perché c’è dentro tutta la passione per la musica che oggi è rara trovare in show televisivi, per non parlare delle radio».

«I problemi sono nati con le prove di “Canzone Per Te” che dovevano presentare nella serata delle cover - riavvolge il nastro Red Ronnie -. Morgan mi ha mandato un lunghissimo e disordinato messaggio via Whatsapp, evidentemente buttato giù di getto, che copio qui sotto, dove parla di boicottaggi, di spartiti scambiati e di un’orchestra che non riusciva a provare con quel caos di spartiti. Morgan denuncia sabotaggi e lamenta l’arrabbiatura di Bugo e l’abbandono dei discografici. Alla fine riesce a fare una prova veloce e i problemi si sono visti nell’esibizione serale al Festival dove Morgan ha deciso di dirigere lui l’orchestra». Poi, la sera dopo, il patatrac sul palco: Morgan cambia il testo di “Sincero”: «“e brutte intenzioni e la maleducazione. La tua brutta figura di ieri sera. La tua ingratitudine e la tua arroganza. Fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Cerco di compiere una forma d’arte. Ma tu sai solo coltivare invidia. Ringrazia il cielo se sei su questo palco. Rispetta chi ti ci ha portato dentro…». Bugo prende e se ne va via.


© RIPRODUZIONE RISERVATA