Parole al vento: conversazioni-concerto a Villasanta, si parte da Nada
Nada Malanima

Parole al vento: conversazioni-concerto a Villasanta, si parte da Nada

È Nada la protagonista del primo appuntamento della rassegna Parole al vento, le conversazioni concerto organizzate all’Astrolabio di Villasanta: esordio il 9 febbraio, poi Teresa De Sio, Cristina Donà e Patrizia Laquidara.

È passato un anno e puntuale (come Sanremo) torna la musica a Villasanta nelle voci e nelle parole di grandi autori e interpreti: è la seconda edizione della rassegna “Parole al vento” che quest’anno ospita Nada, Teresa De Sio, Cristina Donà e Patrizia Laquidara.

Tutto succede al teatro Astrolabio a partire da venerdì 9 febbraio: quattro conversazioni-concerto che proseguiranno fino al 18 maggio con serate in cui le protagoniste “racconteranno il loro vissuto e i loro angoli segreti, fatti di musica e immaginario, tra aneddoti e curiosità”-

L’obiettivo degli organizzatori è “ripercorrere alcune tappe fondamentali di personaggi che hanno saputo mescolare quotidianità e poesia, musica e sentimenti, con l’ambizione di mantenere fede a quella che è sempre stata la vera missione di ogni cantautore: raccontare la realtà”. Così come un anni fa con Mauro Ermanno Giovanardi, Marco Massa, Francesco Tricarico e David Riondino).

Domani di scena è Nada e il suo progetto “Nadainpiena”: “Per l’artista toscana, la musica è un moto di cambiamento perpetuo, un divenire continuo alla ricerca di limiti da valicare”. La cantante ha debuttato giovanissima (15 anni) al festival di Sanremo con la celebre “Ma che freddo fa”, “un successo folgorante che la porterà ad affermarsi come una delle maggiori interpreti della canzone italiana di sempre” e ad aprire collaborazioni con Piero Ciampi e Paolo Conte, partecipando a progetti con Adriano Celentano, Mauro Pagani, Têtes de Bois, Cristina Donà, Fausto Mesolella, Ferruccio Spinetti e molti altri. “Ma la vulcanica Nada ha sempre seguito anche percorsi creativi diversi, come la recitazione e la scrittura, con quattro libri pubblicati. Insomma - scrive l’organizzazione della rassegna, diretta da Antonio Ribatti - una carriera longeva, articolata e ricca di successi, che avremo modo di ripercorrere dalla viva voce della sua protagonista”.

Venerdì 9 marzo sarà la volta di Teresa De Sio con “Brigantessa”, mentre il 6 aprile la voce sarà quella di Cristina Donà in “Vent’anni di Tregua”. A chiudere l’edizione 2018 venerdì 18 maggio Patrizia Laquidara e “Funambola e altre storie”. Parole al vento è un progetto di Ah-Um e Controluce: i concerti iniziano sempre alle 21.30 (telefono 0362.325341, mail info@controluce.com). Biglietti a 13 euro, 11 (residenti, studenti, over 65, titolari dell’AH-UM Card, gratuita all’indirizzo ah-um.it. Abbonamenti a due concerti 18 euro, a quattro 32.


© RIPRODUZIONE RISERVATA