L’epica dell’agonismo: Finazzer Flory rilegge l’Iliade alla Candy Arena di Monza
Massimiliano Finazzer Flory con Sam Hammad e Luca Veronelli alla palestra Kick and punch

L’epica dell’agonismo: Finazzer Flory rilegge l’Iliade alla Candy Arena di Monza

Massimiliano Finazzer Flory gratis alla Candy Arena di Monza, lunedì 15 gennaio, per rileggere Omero e l’Iliade affiancato dagli atleti delle discipline olimpiche. Uno spettacolo offerto dal Consorzio Vero Volley.

Dopo i futuristi e Giuseppe Verdi Massimiliano Finazzer Floru torna alla classicità: lunedì sera l’attore e regista tornerà a trasformare la Candy Arena di Monza in una speciale sala teatrale per vestire questa volta i panni di Omero e degli eroi dell’Iliade. Restituendo al luogo scelto come palco la sua identità sportiva.

L’appuntamento è per le 21, quando l’impianto di viale Stucchi aprirà il 2018 in modo speciale, annotano l’organizzatore. Che, ancora una volta, è il Consorzio Vero Volley con la presidente Alessandra Marzari a offrire lo spettacolo alla città e a chiunque voglia assistere. “Nell’impianto dove, abitualmente, si esibiscono le prime squadre della struttura sportiva e di cultura di Monza andrà in scena una kermesse in un allestimento unico, per la sua sola data in Italia, che vedrà protagonista l’artista teatrale italiano accompagnato dalla voce narrante di Gianni Quillico e dalle performance dei rappresentanti di diverse discipline sportive” scrive il Consorzio presentando l’iniziativa: sono cinque e sono tutte olimpiche, cioè pallavolo, tiro con l’arco, boxe, scherma e ginnastica ritmica, “tra cui Hancock e Balboni del Saugella Team Monza e Shoji e Walsh del Gi Group Team Monza, formazioni impegnate nella serie A1 femminile e nella SuperLega maschile di pallavolo”.

«Ricordare Omero con lo sport, con agonismo, per raccontare da dove veniamo, chi ancora siamo», ha detto Finazzer Flory raccontando uno spettacolo che «darà voce al primo Canto dell’Iliade, al ventitreesimo che narra del cruento combattimento tra Achille glorioso ed Ettore domatore di cavalli, e, infine, al ventiquattresimo con l’incontro tra il vecchio Priamo, padre di Ettore, e Achille, oltre che con il funerale dell’eroe troiano ucciso da quest’ultimo».

Lo sport è agonismo e l’agone è il campo di battaglia: per questo saranno gli sportivi ha dare corpo in coreografia alle scene: «Il senso è raccontare l’Iliade per ricordare Omero con uno spettacolo teatrale e attraverso la lettura di tre canti significativi e simbolici, mettendo in scena il poema con i gesti degli eroi coreografati dagli atleti» dice ancora l’attore nato a Monfalcone nel 1964.

La musica scelta per accompagnare l’interpretazione dei tre canti omerici è la Sagra di primavera di Igor Stravinskij e altre sinfonie del compositore russo, “insieme al ritmo tribale delle percussioni a suggestionare l’ambiente unico e l’atmosfera della Candy Arena”. Gli iscritti sono già un migliaio e l’evento è del tutto gratuito: per prendere parte alla serata è sufficiente registrarsi sul sito verovolley.com e ricevere il QR Code personale con il biglietto elettronico che consentirà l’accesso alla Candy Arena il giorno dello spettacolo.

L’evento può contare sul patrocinio della Regione Lombardia nell’anno della Cultura, del Comune di Monza ed è proposto in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale di Monza e Brianza, “in una serata dedicata al misterioso Omero e a un viaggio epico di circa un’ora in un tempo in cui gli eroi, con i loro valori ancora così attuali e le loro vicende, erano gli assoluti protagonisti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA