La Monaca di Monza torna in città con spettacoli e percorsi teatrali
La presentazione dello spettacolo teatrale e del percorso Manzoniano (Foto by Fabrizio Radaelli)

La Monaca di Monza torna in città con spettacoli e percorsi teatrali

VIDEO - Sarà un fine settimana (lungo fino a ottobre) dedicato a Marianna de Leyva, per raccontare la vita e il dolore di uno dei personaggi più suggestivi della storia locale: spettacoli, percorsi teatrali, un appuntamento in bicicletta per la Monaca di Monza.

Sarà un fine settimana dedicato a Marianna de Leyva, per raccontare la vita e il dolore di uno dei personaggi più suggestivi della storia locale, attraverso le testimonianze dell’epoca e gli atti del processo che subì. Si intitola “La monaca di Monza – Una storia lombarda” lo spettacolo itinerante voluto dall’associazione culturale Zeroconfini, in collaborazione con il Comune, la compagnia teatrale La Sarabanda, i Musei civici e la Fondazione Gaiani.
Un progetto ambizioso, uno spaccato storico suggestivo ricreato in tutta la sua coinvolgente passione dagli attori che si muoveranno proprio nei luoghi manzoniani, tra gli scorci di città che videro dipanarsi la vicenda della religiosa, la sua passione amorosa, il tradimento, l’omicidio.

Si inizia venerdì 25 settembre, alle 21, al Binario 7 con la rappresentazione teatrale a cura del cast della Sarabanda, che con questa performance ha vinto la quinta edizione del Festival del teatro nuovo. Lo spettacolo sarà replicato anche il 9 ottobre sempre alle 21 al Binario 7 (costo 8 euro). Prevista anche una rappresentazione dedicata alle scolaresche, in scena sabato 26 settembre alle 9.45 e alle 12.30, con ingresso gratuito (prenotazione obbligatoria).

Al debutto sul palcoscenico si affiancheranno dei percorsi teatrali. Il punto di ritrovo sarà la sede dei Musei civici, in via Teodolinda 4. Sempre nella sede della collezione cittadina sarà possibile ammirare la tela “La signora di Monza”, opera di Mosè Bianchi. I percorsi animati dalla performance degli attori si svolgeranno sabato 26 settembre e sabato 10 ottobre. Verranno organizzati in tre turni, e a ogni percorso sarà possibile abbinare una visita guidata al museo. Il primo turno è previsto alle 15.30, poi alle 16.30 e un terzo alle 17.30. Il punto di ritrovo è sempre ai Musei civici. La prenotazione è obbligatoria chiamando il numero 039 2307126.

Teatro, rappresentazioni di strada e anche un percorso in bici per raccontare la vicenda della monaca più famosa della letteratura. Sabato 10 ottobre tutti in bicicletta, con partenza da piazza Oberdan a Milano alle 14.15. Il punto di ritrovo sarà la casa dei Promessi sposi in corso Buenos Aires 1.

«La “Signora” torna a Monza dopo quattrocento anni ed è inevitabile provare un immenso struggimento e sgomento quando ci si accosta alla sua vicenda dolorosa – commenta Antonetta Carrabs, presidente di Zeroconfini - In età moderna la vicenda di Marianna viene contestualizzata nel tema della condizione femminile, tra scelte forzate e sudditanza all’autorità maschile, in una società dove si confrontano vari tipi di culture». Tutte le info sull’evento su zeroconfini.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA