Carate Brianza, il pianista Filippo Gorini in finale al concorso “Beethoven” di Bonn
Filippo Gorini, pianista di Carate Brianza (Foto by Chiara Pederzoli)

Carate Brianza, il pianista Filippo Gorini in finale al concorso “Beethoven” di Bonn

Filippo Gorini ha centrato l’obiettivo. Il pianista di Carate Brianza è in finale al concorso internazionale “Beethoven” di Bonn. E sabato 12 dicembre si contenderà la vittoria con un canadese e un tedesco.

Filippo Gorini ha centrato l’obiettivo. Il pianista di Carate Brianza è in finale al concorso internazionale “Beethoven” di Bonn. Giovedì in tarda serata il verdetto delle semifinali: il ventenne brianzolo, classe ’95, ha superato il turno e sabato 12 dicembre si contenderà la vittoria col canadese Ben Cruchley (1986) e il tedesco Moritz Winkelmann (1984).

LEGGI Filippo Gorini, il pianista di Carate Brianza in concorso a Bonn: nel mirino anche il premio del pubblico

Il premio del pubblico, che ha potuto votare per tutta la giornata delle semifinali dal sito ufficiale della manifestazione, è stato assegnato all’austriaca DorothyKhadem-Missagh.

Giovedì Filippo Gorini è salito sul palco per ultimo e ha proposto un’ora di musica da Thomas Adés, Arnold Schonberg, Ludwig van Beethoven e Bela Bartòk.

Un risultato già prestigioso per la giovane età del ragazzo, diplomato col lode al conservatorio Donizetti di Bergamo, e per il livello della manifestazione che ha visto al via 150 partecipanti.

Anche la finale potrà essere seguita in streming a questo link.


© RIPRODUZIONE RISERVATA