Martedì 06 Dicembre 2011

Ue/ Rajoy: Spagna a favore riforma trattati più rapida possibile

Madrid, 6 dic. (TMNews) - Il futuro capo del governo spagnolo Mariano Rajoy si è detto "favorevole alla riforma dei trattati" caldeggiata da Germania e Francia per rafforzare l'euro, convinto che sarà trovata una procedura che permetta la sua entrata in vigore "non appena possibile". "Siamo a favore della riforma dei trattati che sarà certamente presentata nel corso della prossima riunione del 9 dicembre (vertice europeo) e siamo inoltre convinti che si troverà una procedura perché questa riforma entri in vigore non appena possibile", ha dichiarato Rajoy alla stampa in occasione del 33esimo anniversario della costituzione. Ha precisato che questa posizione sarà presentata dall'attuale capo del governo socialista José Luis Rodriguez Zapatero al vertice europeo. Germania e Francia hanno indicato di essersi accordate su un "nuovo trattato" europeo, a Ventisette o se necessario a Diciassette, che preveda "sanzioni automatiche" verso gli stati membri dell'Unione europea che lasciano sforare i loro disavanzi. Hanno inoltre chiesto l'instaurazione di una regola d'oro "rafforzata e armonizzata a livello europeo". A questo riguardo, Rajoy ha sottolineato che la Spagna aveva già adottato "la regola d'oro" di bilancio e ricordato che aveva promesso di "mantenere gli impegni" di riduzione del deficit assunti dal suo predecessore. Il governo conservatore di Rajoy deve insediarsi ufficialmente il 21 dicembre, dopo avere conquistato la maggioranza assoluta alle elezioni politiche del 20 novembre.

Fco

© riproduzione riservata