Venerdì 17 Dicembre 2010

Fidanzatini di Policoro, iniziata la riesumazione delle salme

Matera, 17 dic. (Apcom) - E' in corso nel cimitero di Policoro (Matera) la riesumazione delle salme di Luca Orioli e Marirosa Andreotta, i due ragazzi noti come i "fidanzatini di Policoro", trovati morti in casa di lei la sera del 23 marzo 1988. Da questa mattina alcuni operai stanno lavorando per rimuovere le bare dai rispettivi loculi. Le salme saranno poi trasportate nel reparto Radiologia dell'ospedale di Matera dove sarà eseguita una Tac e successivamente nell'Istituto di Medicina legale del Policlinico di Bari per l'esame autoptico. Alle operazioni di stumulazione è presente anche il dottor Francesco Introna, l'anatomopatologo che effettuerà l'autopsia. La riesumazione dei corpi è stata disposta dalla Procura di Matera per consentire "accertamenti tecnici non ripetibili" sulle salme dei due ragazzi al fine di risalire alle cause del decesso. Nel corso degli anni la loro morte è stata attribuita a shock da elettrolocuzione o a fuga di monossido di carbonio ma sono in molti, in particolar modo la madre di Luca, Olimpia Fuina, a sostenere che si sia trattato di duplice omicidio.

Xpo/cro

© riproduzione riservata