#Spuntodivista: Monza retrocessa, un’occasione da non perdere
Monza, centro storico: in provincia di Monza e Brianza, secondo il Sole 24 Ore, la qualità della vità è peggiorata. (Foto by Fabrizio Radaelli)

#Spuntodivista: Monza retrocessa, un’occasione da non perdere

L’editoriale del direttore Claudio Colombo. Nella classifica sulla qualità della vita del Sole 24 Ore, la provincia di Monza e Brianza è retrocessa dal 6° al 61° posto. Colpa del Covid, certo, ma anche di servizi e presidii poco performanti. Urge grande dibattito pubblico sulle priorità, le scelte, le strategie per un futuro più vivibile.

Non può lasciare insensibili la fosca notizia che Monza e la Brianza, nella classifica di vivibilità redatta dal Sole 24 ore, siano precipitate in un anno dal sesto al 61° posto. Al netto dello stupore per un balzo all’indietro che non ha pari in Italia, non può consolare che la retrocessione sia legata in gran parte all’effetto-Covid, che ha pesato, con il suo carico di morti, contagiati e relativa pressione sul sistema sanitario, anche sulle altre province lombarde.

Classifiche come questa, è vero, hanno chiavi di interpretazione diverse (alzi la mano chi ritiene di vivere nettamente peggio dello scorso anno, virus a parte), tuttavia un minimo di ragionamento va fatto, anche scorrendo nel dettaglio gli indicatori della ricerca. Siamo in fascia alta in tema di “ricchezza e consumi” (quarto posto assoluto), “reddito disponibile” (4°) e “depositi bancari” (8°), a conferma di un tessuto economico-produttivo ancora sano. Da paura invece il crollo in tema di “giustizia e sicurezza” (dal 17° posto di un anno fa al 58°) e soprattutto in “cultura e tempo libero”, 29° nel 2019, 88° oggi (la stessa posizione dell’indicatore “ecosistema urbano”).

Urge grande dibattito pubblico, da immergere nel tema più generale della ripresa post-Covid. Con un’agenda suggestiva che il coronavirus ci ha fornito come occasione da non perdere: ripensare il territorio, rimodulare le priorità, programmare un futuro più sostenibile. In due parole: vivere meglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA