Volley: Gi Group Monza non ferma Perugia capolista, più di 4mila alla Candy Arena
Vero Volley Gi Group Team Monza contro Perugia

Volley: Gi Group Monza non ferma Perugia capolista, più di 4mila alla Candy Arena

VIDEO - In 4.200 alla Candy Arena di Monza per sostenere il Gi Group contro la Sir Safety Perugia dello zar Ivan Zaytsev. Ma concentrazione e entusiasmo non sono stati sufficienti a respingere la capolista della Superlega che si è imposta per 3-0.

In 4.200 alla Candy Arena di Monza per sostenere il Gi Group contro la Sir Safety Perugia dello zar Ivan Zaytsev. Ma concentrazione e entusiasmo non sono stati sufficienti a respingere la capolista della Superlega che si è imposta per 3-0 con parziali di 25-22, 18 e 20. Era l’anticipo della quinta giornata del girone di ritorno.

I monzesi hanno giocato a viso aperto e hanno avuto anche diverse occasioni nel primo set per prendere il largo (8-5 e 13-9). In queste occasioni uno scatenato Atanasijevic al servizio ha spezzato il buon ritmo dei padroni di casa portando i suoi al vantaggio 19-17. Monza è partita bene anche nel secondo parziale, con Dzavoronok (19 punti, 2 ace), Finger (10 punti) e Botto (10 punti, 1 muro) a ricucire il primo allungo umbro (da 5-2 a 7-7). Sono state però le bordate di Zaytsev (11 punti, con il 65% in attacco), Atanasijevic (15 punti, 3 ace) e Russell (Mvp della gara con 16 punti) a valere il nuovo vantaggio nel secondo set e la decisa partenza ospite anche nel terzo parziale. Poi è stata solo caccia al selfie con Ivan Zaytsev.

La squadra di Bernardi si è confermata un’altra volta bestia nera dei monzesi: ottava vittoria su otto gare contro Botto e compagni nella massima serie. Perugia resta leader con 48 punti, Monza è decima con 18 punti.

«Nel primo set abbiamo avuto la chance di poter andare avanti, poi Atanasijevic ha cambiato il corso della gara con il servizio – ha commentato l’allenatore monzese Miguel Angel Falasca – Loro hanno fatto un’ottima partita: sono stati costanti con il servizio ed hanno sfruttato tutte le occasioni che gli sono capitate per fare loro i set. Noi, secondo set a parte, abbiamo fatto una gara su buoni livelli. Per battere loro, quando giocano così, devi fare una gara perfetta e noi non ci siamo riusciti. Stiamo crescendo: ora puntiamo a fare bene a Castellana».

Gi Group Team Monza – Sir Safety Conad Perugia 0-3
Parziali: 22-25, 18-25, 20-25

Gi Group Team Monza: Shoji 1, Botto 10, Beretta 3, Finger 10, Dzavoronok 19, Buti 3; Rizzo (L). Walsh, Langlois, Hirsch 1, Plotnytskyi 1. N.E. Brunetti (L), Terpin, Barone. All. Falasca.

Sir Safety Conad Perugia: Zaytsev 11, Podrascanin 8, Atanasijevic 15, Russell 16, Anzani 8, De Cecco 2; Colaci (L). Shaw, Berger 1. N.E. Ricci, Cesarini (L), Della Lunga, Siirila, Andric. All. Bernardi.

NOTE. Arbitri: Satanassi Omero, Bartolini Gianni; Durata set: 27’, 29’, 29’. Totale 1h25’; Gi Group Team Monza: battute sbagliate 6, vincenti 2, muri 5, errori 11, attacco 46%; Sir Safety Conad Perugia: : battute sbagliate 7, battute vincenti 4, muri 7, errori 11, attacco 57%; Impianto: Candy Arena di Monza; Spettatori: 4230; MVP: Aaron Russell


© RIPRODUZIONE RISERVATA