Premiazioni Aci in autodromo a Monza:  festa per 700 dell’automobilismo sportivo tricolore
Premiazioni Aci in autodromo a Monza

Premiazioni Aci in autodromo a Monza: festa per 700 dell’automobilismo sportivo tricolore

Successo per le premiazioni Aci andate in scena all’autodromo nazionale di Monza. Oltre 700 premiati a coprire tutte le specialità dell’automobilismo sportivo tricolore alla presenza, tra gli altri, di Angelo Sticchi Damiani.

Successo per le premiazioni Aci andate in scena all’autodromo nazionale di Monza. Oltre 700 premiati a coprire tutte le specialità dell’automobilismo sportivo tricolore, con un focus particolare sulla base del movimento, sui tantissimi piloti che si confrontano per la vittoria nelle classi, nei raggruppamenti e in tutte le coppe ed i trofei a tutti i livelli, durante una lunga stagione che anche per questo 2019 vede in calendario quasi 900 gare.

Le premiazioni dei campioni della stagione scorsa si sono svolte alla presenza del presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, del direttore centrale dello sport in Aci, Marco Ferrari, e del direttore generale di Aci Sport Marco Rogano e di presidenti e componenti delle Commissioni di specialità: Giancarlo Minardi (Velocità), Paolo Cantarella (Storiche), Serafino La Delfa (Velocità Montagna), Daniele Settimo (Rally), Raffaele Pelillo (Energie Alternative), Sergio Bosio (Slalom e Formula Challenge), Bruno Ossiani (Fuoristrada).

Premiazioni Aci in autodromo a Monza

Premiazioni Aci in autodromo a Monza


Un momento particolare è stato quello della consegna delle “Targhe Speciali”, riservate a piloti italiani emergenti in ambito anche internazionale e ai maggiori protagonisti a livello anche di costruttori.

Tra questi i rappresentanti di Audi Sport Italia, Abarth, Bmw Italia, Peugeot Italia, Porsche Italia, Renault Italia, Seat Italia, Skoda Italia, Suzuki Italia. Tra i piloti Enrico Brazzoli, vincitore del mondiale WRC 3, Antonio Parisi, Campionato Europeo Rally Storici, Uberto Bonucci, Campione Europeo Velocità in Salita, Simone Faggioli, per la prestazione esaltante alla Pikes Peak, Christian Merli, vincitore del Campionato Europeo, Campionato Italiano e European Hill Climb Championship.

A completare la giornata il Premio “Michele Alboreto”, consegnato da Nadia Alboreto al giovane Giacomo Altoè vincitore del Campionato Italiano Gt; il premio “Gino Macaluso”, consegnato da Monica Mailander Macaluso a Fabio Andolfi, protagonista anche per il 2019 del mondiale rally; il premio “Gero” alla memoria di Cristiano Del Balzo, consegnato da Domitilla Del Balzo alla giovane promessa della Formula 4 Umberto Laganella.

Il Premio alla Carriera è stato consegnato dal Presidente di Automobile Club d’Italia all’ingegner Paolo Cantarella per la sua presenza nel mondo dell’automobilismo non solamente sportivo ai massimi livelli.

Il riconoscimento Coppa Fia è stato assegnato dall’organismo internazionale ad ACI Team Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA