Pallavolo: Saugella Monza vince la Challenge Cup 2019, Aydin battuto  3-1 -  FOTO e VIDEO 1 e 2
Monza finale coppa Cev Saugella volley (Foto by Fabrizio Radaelli)

Pallavolo: Saugella Monza vince la Challenge Cup 2019, Aydin battuto 3-1 - FOTO e VIDEO 1 e 2

FOTO e VIDEO L’ultimo punto del terzo set - La festa e le interviste - La Saugella Monza vince la Challenge Cup 2019. Alla Candy Arena finisce 3-1 e i 3.469 del palazzetto festeggiano il primo trofeo continentale delle ragazze e della storia della società.

Finali Coppa Challenge, Saugella e Vero Volley in campo per il titolo. Mercoledì 27 marzo, per il ritorno della finale, alla Candy Arena in scena Saugella-Aydin (ore 20.30), con il team monzese che difende il 3-0 dell’andata in Turchia. Monza ha scritto una pagina di storia della pallavolo: ha vinto la Coppa Challenge battendo in finale le turche di Aydin, concludendo con un trofeo europeo una cavalcata iniziata in serie B.

GUARDA LE FOTO DEL TRIONFO DI MONZA

Squadre in campo e luci sugli spalti per far sentire che alla Candy Arena, da subito, è partita vera. La Saugella vince il primo set 25-20 dopo essere volata in avvio sul 5-0 con due punti di Begic, Melandri e Hancock e poi aver subito il sorpasso sul 16-17 (e 16-18). Due azioni positive di Buijs per riprendere in mano le redini e fare 19-19 a muro. E poi allungare. Starting six capitan Ortolani, Orthmann, Adams, Melandri, Begic, Hancock e Arcangeli.

Si spegne la luce nel secondo set e le ragazze turche volano via: 2-11 prima che Hancock e Melandri riescano a frenare l’emorragia. È un segnale e Monza piano piano, con una difesa precisa e muro solido, rosicchia e riparte. Dal 3-14 firmato Martinez (che fa male) alla fine di uno scambio infinito, Saugella sale fino all’11-16. Aydin tiene gli occhi sul traguardo e chiude 17-25.

25-22, basta questo. Saugella Monza vince il terzo set e la Challenge Cup in virtù del 3-0 dell’andata. Monza torna in campo dopo il secondo set imboccato male e i 3.469 della Candy Arena festeggiano.
La firma è di Buijs (MVP alla fine) che regala a Monza il primo set point e poi dopo un time out chiamato da Falasca sul 24-22, chiude con super attacco.

Finisce 3-1 alla Candy Arena. Monza vince il quarto set 25-15 (la squadra gira alla perfezione) e solleva il primo trofeo continentale della storia del Consorzio. Spazio a We are the champions, ai coriandoli e a una grande festa fatta soprattutto dell’abbraccio dei tifosi. L’invasione di campo arriva dopo la premiazione: e sono solo selfie e sorrisi con la medaglia d’oro.

LE INTERVISTE


“Volevamo questo trofeo con tutte noi stesse - ha commentato la capitana Serena Ortolani - È stata una serata magica, in cui non abbiamo mai mollato e giocato sempre con la testa oltre che con il cuore. Ce la siamo sudata, al termine di un percorso non semplice. Il giusto approccio, una prova di squadra, ci hanno permesso di regalare a questa società, a questo splendido pubblico, un trofeo prestigioso. Questa vittoria, come tutti i successi, ci darà energia e ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi in vista dei Play Off Scudetto. Stiamo continuando a lavorare bene”.

Il libero Chiara Arcangeli promuove il gruppo: “Sono orgogliosa di far parte di questo progetto. Sono orgogliosa della mia squadra: un gruppo di donne che si vogliono bene, si divertono e sono cresciute tanto durante tutta la stagione. Mi mancava solo questa: la metto nel mio bagaglio e la tengo nel cuore. Ora testa al prosieguo di stagione: vincere aiuta a vincere”.

L’analisi di Miguel Angel Falasca: “Non si vince mai una finale facile. Anche stasera abbiamo dato il meglio di noi per raggiungere il traguardo. La chiave è sempre nella gara di ritorno: noi abbiamo giocato un grande primo e terzo set, che era quello che aspettavo, calando un po’ nel secondo. La cosa più importante è stato vincere la Coppa e ce l’abbiamo fatta”.

L’ULTIMO PUNTO DEL TERZO SET: LA SAUGELLA MONZA VINCE LA CHALLENGE CUP

LA DIRETTA FACEBOOK DELLA PREMIAZIONE

(a cura di Chiara Pederzoli )


© RIPRODUZIONE RISERVATA