Monza premia le sue cheerleaders reduci dai Mondiali in Florida
Monza Squadra nazionale Cheerleader (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza premia le sue cheerleaders reduci dai Mondiali in Florida

Undici ragazze del Monza Cheer - Scuola di Cheerleading, reduci dal nono posto conquistato con la maglia della nazionale italiana ai Campionati del Mondo di Orlando in Florida, sono state ricevute martedì pomeriggio in Comune.

Leggere, armoniose,acrobatiche e soprattutto fortissime. Undici ragazze del Monza Cheer - Scuola di Cheerleading, reduci dal nono posto conquistato con la maglia della nazionale italiana ai Campionati del Mondo di Orlando in Florida, sono state ricevute martedì pomeriggio in Comune dal sindaco Dario Allevi e dall’assessore allo sport Andrea Arbizzoni che hanno consegnato loro degli attestati di benemerenza e una targa.

Camilla e Carlotta Albanese, sorelle come Francesca e Martina Priolo, Giulia Barbanti (arrivata all’appuntamento con le stampelle dopo un infortunio al menisco subito in gara), Silvia Lanzini, Anna Fomia, Martina Mauri, Sofia Nava, Sarah Vittoria Aliprandi e Ilaria Maria Colombo hanno improvvisato nella austera sala giunta anche alcune spettacolari figure. Con loro la coach Pamela Casiraghi, che ha dato vita alla scuola monzese solo un anno fa, e il presidente Fabio Selicato.

Le ragazze, che hanno un’età compresa tra i 14 e 21 anni, si allenano tre volte alla settimana nella palestra di via Pesa del Lino. Sarah e Ilaria, che sono anche campionesse italiane nella Categoria Junior Double, a dicembre parteciperanno ai campionati Europei Open ad Atene.


© RIPRODUZIONE RISERVATA