Lissone premia  atlete e sportivi vincenti: medaglie di sport e di inclusione
LISSONE: ATLETE, le due cestiste Matilde ed Eleonora Villa

Lissone premia atlete e sportivi vincenti: medaglie di sport e di inclusione

Quella di sabato 6 aprile è la prima di tre giornate in cui il Comune di Lissone consegnerà un riconoscimento concreto quale ringraziamento per aver tenuto alta la bandiera della città in ambito sportivo a livello nazionale e non solo. Prima giornata dedicata alle donne: le gemelle del basket e le pattinatrici. Sabato 13 aprile riflettori sugli Special Olympics.

Quella di sabato 6 aprile è la prima di tre giornate in cui il Comune di Lissone consegnerà un riconoscimento concreto quale ringraziamento per aver tenuto alta la bandiera della città in ambito sportivo a livello nazionale e non solo. Traguardi eccellenti, storie di passione e grinta.

Cinque le atlete lissonesi che alle 10.30, nella sala del consiglio comunale, verranno premiate per meriti sportivi relativi ai risultati ottenuti nel 2018. Le cestiste Eleonora e Matilde Villa e le pattinatrici Camilla Ramazzotti, Alice Ornati e Francesca Deserti.
Le Villa, classe 2004, giocano nell’Asd Basket Costa per l´Unicef di Costa Masnaga e a detta di molti sono autentiche promesse del basket femminile italiano. Nonostante la giovane età, possono vantare già un ricco palmarès: un titolo nazionale Under 14 nel 2017 (incluse nel miglior quintetto del torneo), un titolo nazionale Under 16 e un secondo posto Under 14 nel 2018 (anche in quest’ultimo caso inserite nella squadra ideale della manifestazione). Inoltre, per due anni di fila hanno vinto il torneo “Mare di Roma Trophy in pink”, il Trofeo delle Regioni di Basket giovanile e, infine, la “Champions Cup per Club” U16 in Ungheria. In nazionale, con la U14, hanno vinto il Trofeo BAM 2018 in Slovenia.

LISSONE: ATLETE, il team Monza Precision Team di cui fanno parte le lissonesi Camilla Ramazzotti, Alice Ornati e Francesca Deserti

LISSONE: ATLETE, il team Monza Precision Team di cui fanno parte le lissonesi Camilla Ramazzotti, Alice Ornati e Francesca Deserti
(Foto by Elisabetta Pioltelli)


Camilla Ramazzotti, Alice Ornati e Francesca Deserti fanno invece parte della squadra di pattinaggio spettacolo e sincronizzato Monza Precision Team, categoria seniores. Nel 2018, dopo il secondo posto nel campionato italiano a Conegliano, hanno vinto il campionato europeo a Lleida (Spagna), mentre hanno chiuso al quinto posto il mondiale in Francia. Senza Camilla e Alice (ritiratesi), Francesca a marzo ha trionfato agli Italiani a Firenze. Alle atlete una targa realizzata con la collaborazione della sezione locale di Apa Confartigianato.

Sabato 13 aprile riflettori sugli Special Olympics 2019: Martina Vismara e Marco Cerulo (ginnastica artistica), Stefano Mariani (basket), gli atleti-partner Giorgia Parma e Alessandro Flego (basket unificato) e il tecnico Moreno Gualtieri (bocce) festeggiati per meriti sportivi e per aver rappresentato la Nazionale Italiana Special Olympics, la Polisportiva Sole e tutta la Città ai Giochi Mondiali Special Olympics di Abu Dhabi 2019.

“Il Comune, con questo riconoscimento, conferma la volontà di dar luce a chi si distingue non solo per spirito di sacrificio e voglia di vincere, ma anche a chi vede lo sport come mezzo di inclusione sociale – sottolineano Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone, e Renzo Perego, assessore allo Sport - premiare gli atleti di ritorno dagli Special Olympics e chi si impegna in tal senso è un esempio di quanto la città di Lissone creda nello sport come valore”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA