Calcio, Imolese-Monza 1 a 3. Passa l’Imolese. Galliani: «Il nostro impegno non cambia» - VIDEO
Galliani in tribuna alla fine del primo tempo. Il Monza ce l’ha messa tutta ma passa l’Imolese

Calcio, Imolese-Monza 1 a 3. Passa l’Imolese. Galliani: «Il nostro impegno non cambia» - VIDEO

VIDEO - Il Monza tenta l’assalto all’Imolese nei play off di serie C ma non ce la fa. Va avanti di due gol, subisce una rete dei padroni di casa e solo alla fine segna il terzo gol. Ma passa l’Imolese. Galliani: «Peccato per il gol al 93’ a Viterbo: avremmo avuto una Coppa Italia in più e saremmo passati noi. Il nostro impegno resta immutato»

Galliani amaro ma orgoglioso a fine partita: “Spiace, perché nelle due partite abbiamo giocato nettamente meglio. Se non fosse stato per quel gol al 93’ a Viterbo, oggi avremmo una Coppa Italia e saremmo in semifinale playoff, perché saremmo passati noi. Stasera abbiamo comunque vinto 3-1 e il voto alla nostra stagione è molto positivo. Abbiamo iniziato il 19 gennaio, l’anno prossimo partiremo da inizio stagione. Non cambia niente per noi e per il nostro impegno”.

IL COMMENTO DI MISTER BROCCHI

49’- Finita. Il Monza vince 3-1, ma è l’Imolese a festeggiare, vale la posizione raggiunta in classifica che premia gli Imolesi.

48’- GOL DEL MONZA- D’Errico di rigore la calcia violentemente alla destra di Rossi, caduto a sinistra

48’- RIGORE. Bella girata di Ceccarelli per D’Errico, che se la sposta col destro e si fa stendere in area: rigore per il Monza!

47’- Ceccarelli per Marconi nelle fila del Monza

46’- Violenta punizione di esterno destro di Bensaja, Guarna respinge a lato

45’- I minuti di recupero sono 4

44’- Ammonito Reginaldo per proteste

44’- Encomiabili i tifosi del Monza, che non smettono di incitare i biancorossi

43’- Ultimo cambio per l’Imolese: Boccardi per Fiore

41’- Belcastro e De Marchi ci provano dalla distanza, senza impensierire Guarna. Dall’altra parte, Lepore sembra essere quello che ne ha di più

39’- L’Imolese gioca la carta del palleggio per far trascorrere i minuti. Il Monza sembra ormai crederci più per dovere che per reale convinzione.

38’- Altro cambio per l’Imolese: Bensaja per Hraiech

37’- Monza anche sfortunato nei rimpalli. Con D’Errico che deve aggiustarsela quel poco che basta alla difesa locale per rientrare e chiudere, a pochi passi dalla linea di porta

36’- Gol annullato a Brighenti: appena prima del sinistro finito in rete l’arbitro aveva fischiato un fuorigioco

33’- Monza sbilanciato in avanti, rischia l’uno contro uno in difesa, ma deve fare qualcosa in avanti. E l’occasione arriva, con Lepore che in anticipo la tocca per l’accorrente Brighenti, che non aggancia di poco a ridosso dell’area piccola

32’- Proprio Negro cerca il destro in area, dopo un azione portata bene in avanti da D’Errico, col solito movimento ad accentrarsi

31’- Fiore dalla bandierina, Negro (sin qui positivo in chiusura), libera

30’- Il Monza ha quindici minuti per segnare due gol

29’- Brocchi risponde al gol dell’Imolese mandando in campo Marchi al posto di Lora

28’- GOL dell’Imolese- Scambio tra Belcastro e De Marchi, che si trova a due passi da Guarna e calcia a botta sicura

25’- Grande occasione per il Monza: D’Errico rientra, ancora una volta, calcia di destro. Palla deviata in angolo per qualche centimetro, ma l’arbitro non accorda il calcio dalla bandierina

24’- Brutto disimpegno di D’Errico, che la regala a De Marchi: palla a Belcastro, che calcia fuori

23’- Lepore è bravo a creare gli spazi a destra e a suggerire il passaggio, ma spesso viene pescato in ritardo. Brighenti aggira il difensore e viene steso in area, la palla arriva ad Armellino che calcia. Corner. Ma il fallo sul numero 9 sarebbe potuto essere sanzionato

22’- Ci prova D’Errico, che rientrando col destro salta l’uomo in area e cerca il primo palo. Rossi è bravo a distendersi sul basso

21’- Di Paola esce per far posto a Galli: primo cambio per Brocchi

20’- Scaglia esce male in anticipo, ma poi recupera su Cappelluzzo. La palla finisce a Gargiulo che non centra la porta di poco

19’- Brighenti guadagna un corner. Armellino calcia, D’Errico la rimette in mezzo e Rossi blocca

17’- Occasione per i romagnoli. Sui ripetuti rimpalli dopo un calcio d’angolo, Carini tenta di piazzarla al volo con il piatto sinistro. Guarna vola e la accompagna fuori

16’- In questa fase il Monza fatica a riproporre le soluzioni efficaci della prima parte di gara. Con i padroni di casa più intraprendenti, i reparti biancorossi sono più distanti

13’- Punizione dalla sinistra per i padroni di casa. Carraro calcia di prima e Guarna deve fare due passi indietro per alzarla sopra la traversa e mandare in angolo

12’- Cambia ancora l’Imolese: Belcastro entra al posto di Ranieri

10’- La partita comincia a farsi nervosa e Gariglio sembra aver perso le redini del match: interventi al limite e in ritardo, da una parte e dall’altra

8’- Partita estremamente frammentata in questi primi. Minuti della ripresa, con l’Imolese che sembra voler osare qualcosa di più. Il Monza non ha cambiato l’atteggiamento, semmai è l’intensità che fisiologicamente comincia a venire un po’ meno rispetto ai primi 45 minuti

6’- Giallo per Armellino, che a metà campo tenta l’anticipo su Cappelluzzo e finisce per travolgerlo

3’- Chi non è scaramantico è il tifoso del Monza: lo spicchio di tifosi biancorossi, posizionati dalla parte opposta della tribuna centrale, cambia tribunetta in questa ripresa e si posiziona nei pressi dell’area dell’Imolese

3’- Armellino da fuori area la strozza di destro, la palla arriva tra i piedi di Reginaldo in area, che però controlla male

2’- L’Imolese in avvio ha sostituito Lanini e Rossetti con De Marchi e Cappelluzzo

1’- Subito grande occasione per il Monza, con D’Errico che di controbalzo la scaglia violentemente verso Rossi. Carini è in traiettoria, la colpisce alla testa e cade a terra

1’- Si riparte. In tribuna anche il grande ex Massimo Silva, che ritrova Galliani in un’altra partita cruciale per i biancorossi

Il Monza fa la partita che doveva fare: aggressivo in difesa, veloce a ripartire e ad abbinare lo scambio corto nella sfida uomo contro uomo. Reginaldo sopra le righe, con la capacità di far salire la squadra e di cambiare passo al momento giusto. Imolese non pervenuta, Monza invece pericoloso con le azioni dalle fasce e almeno due occasioni dubbie, con i romagnoli di Emilia che bloccano da terra, facendo reclamare il Monza almeno due volte per un rigore negato. Il gol del vantaggio arriva allo stesso modo, con D’Errico che calcia e sfata il tabù degli undici metri. Il Monza affonda nuovamente con Lepore, che chiude da destra un’azione partita dalla sinistra, proprio con D’Errico.

Fine del primo tempo

49- Carini su Armellino a metà campo: altro giallo per l’Imolese

48’- Possesso palla prolungato dell’Imolese, che cerca di arrivare all’intervallo.

46’- Lanini cerca il colpo da lontano, vedendo Guarna fuori dai pali. La palla è lontana dai pali

44’- Brutto scambio di colpi al volto tra Hraiech, ancora lui, e di nuovo Marconi. Doppio giallo. Quattro minuti di recupero

43’- Ancora Brighenti, che ruba palla, si fa 20 metri palla al piede, fende orizzontalmente l’area senza trovare il tap in di un compagno

41’- Galliani, fedele alla sua imperturbabile scaramanzia, continua a non festeggiare. Antonelli, Mazzo, Iacopino e il resto della dirigenza monzese reagiscono più di pancia

40’- GOL del Monza! D’Errico addomestica bene, smista in mezzo per l’accorrente Lepore che dalla destra la spinge col piatto in porta

38’- Carini si spinge in avanti e costringe D’Errico a chiudere. Il gioco continuamente interrotto avvantaggia i rossoblu, che spostano avanti il baricentro.

35’- Dall’asse Lepore-Armellino, sulla destra, partono i pericoli per l’Imolese. La partita è fisica e a metterla sull’agonismo è quasi sempre il Monza, che in fase d’attacco ripone la sciabola per il fioretto. Intanto, gioco di nuovo interrotto per un contatto tra Marconi e Hraiech. Altri due minuti persi e ritmo spezzettato

34’- Brivido difensivo per il Monza, con Lora che appoggia di testa a Guarna. Il numero 33 scivola e si rialza appena in tempo per sventare pericoli

33’- Il ritornello tattico è lo stesso: il Monza manovra bene allargando in fascia, traversone in mezzo e sempre grossi pericoli per la difesa imolese. I difensori locali sembrano aver perso la tranquillità delle giocate semplici

31’- Mezzora sontuosa di Reginaldo, che guadagna palla, salta l’uomo, smista in fascia e guadagna punizioni importanti.

28’- Il rigore era nato con l’ennesima palla murata in area da un difensore ospite su calcio di Lora. D’Errico, di destro, spiazza Rossi.

27’- GOL DEL MONZA Si ripresenta d’Errico, che dimostra carattere dopo l’errore col Sudtirol.

27’ Rigore per il Monza

25’- Stadio Galli pieno “come mai era successo prima”, commentano live le radio locali. Eppure sono i tifosi del Monza a fare la voce grossa, così come i biancorossi in campo. Buon fallo nella trequarti guadagnato da Di Paola

24’ Ancora il Monza a fare la partita, con l’Imolese chiusa nella propria metà. Reginaldo fa quel che vuole con Carini, serve in area e la difesa si rifugia in angolo

I tifosi del Monza

I tifosi del Monza

20’- Ancora scaramucce tra Marconi e Hraiech, ma sul rovesciamento di fronte il Monza ha l’occasione per passare: Brighenti da destra serve in mezzo, Reginaldo fa velo per D’Errico, chiuso

19’’- Buona iniziativa sulla destra di Lora, ma la palla si perde oltre la linea di fondo. Dall’altra parte, Marconi gioca bene di anticipo, senza tirare indietro la gamba. E il pubblico locale mugugna

18’ Episodio dubbio in area dell’Imolese, con il traversone dalla destra di Armellino fermato da Carini, che nel frattempo era caduto. Il Monza reclama per un tocco di mano

17’-Reginaldo ha la forza per saltare sempre l’uomo, tant’è che l’Imolese corre ai ripari raddoppiando ogni volta che che è in possesso palla

16’- Ennesimo fallo dubbio fischiato contro il Monza, questa volta a Marconi

15’-Gioco fermo da un minuto e mezzo per un infortunio a Checchi, che si rialza

14’- Ancora Reginaldo sulla destra che vince il confronto con Carini e serve in mezzo rasoterra. Palla lunga un metro, Brighenti non ci arriva

13’- Il Monza ha preso campo, l’Imolese si abbassa

11’-Reginaldo gioca da regista alto, offrendo la sponda per cambiare campo. Azione sulla destra con lo stesso “Puma” che tenta il tacco, ma colpisce debolmente

9’- Si gioca molto per la corsia centrale, con la palla spesso alta per superare reparti molto stretti. Bella palla di D’Errico per Marconi al limite sinistro d’attacco. Il 15 monzese è strattonato ma gli viene fischiato un fallo di attacco

7’-Ancora Reginaldo, che serve al limite D’Errico. Il capitano entra in area e si incespica.

6’- Grande occasione in ripartenza per il Monza. Brighenti infila d’esterno tagliando la difesa, Reginaldo arriva sul pallone e dal limite destro calcia di collo. La palla non si abbassa.

5’Calcio piazzato dalla trequarti con Carraro che invita all’uscita Guarna. Il Monza in questi primi 300 secondi sembra reattivo sulle prime e sulle seconde palle

Monza in maglia bianca. I tifosi all’unisono: “Noi ci crediamo”. Partiti. Subito Monza all’attacco, con traversone in area respinto. Di Paola ci prova da fuori ma il gioco era stato fermato. La risposta dell’Imolese passa dal destro di Lanini, abbondantemente fuori. Monza compatto a difendere nella propria area, con D’Errico bravo a dare lo spunto della ripartenza.

Più che la gara di andata, i biancorossi si affidano ai precedenti stagionali. Il 25 novembre era un altro Monza, ma il triplice fischio del Brianteo disse comunque 1-1, con Reginaldo in gol e pareggio di Rossetti. Tutto questo nonostante il rosso sventolato in faccia a Caverzasi.

Si era invece dovuto attendere il 27 febbraio per il primo successo stagionale sull’Imolese: nei quarti di finale di Coppa Italia, sempre al Brianteo, finì per 1-0.

Tre gol a Imola il Monza li aveva anche fatti, lo scorso 24 marzo. Finì 1-3, con De Marchi per i locali, Palazzi, Marchi e Chiricò per la causa di Brocchi.

Notevole escursione termica nel corso della giornale, con il termometro sceso di oltre dieci gradi tra il pomeriggio e la prima serata. In questo momento su Imola ha smesso di piovere, il clima è fresco e ventilato.

Accanto allo stadio Galli, nell’autodromo intitolato a Enzo e Dino Ferrari, si è appena conclusa una gara ciclistica amatoriale. La rivalità con Monza è fin qui corsa innanzitutto lungo i cordoli dell’autodromo, con l’unico Gp d’Italia di Formula 1 corso tra la Piratella e la Tosa nel 1980, proprio a discapito di Monza.

Anche tre anni fa, alla vigilia dell’ultimo rinnovo con Bernie Ecclestone, Imola aveva cercato di inserirsi nella trattativa, proponendo un’alternanza con Monza nell’organizzazione del Gp d’Italia. Il tentato golpe automobilistico aveva infastidito innanzitutto l’Aci, organizzatrice dell’evento.

Ma anche il grande ciclismo ha sbilanciato a favore di Imola il rapporto con Monza, con il Giro che negli ultimi anni già due volte è transitato lungo il Tamburello. Più di quanto si sia fatto tra Ascari e Parabolica, che pure ha ospitato la crono finale del Giro 100.

Raffaele Palladino

Raffaele Palladino

Anche Raffaele Palladino in tribuna al Galli, per stare vicino alla squadra. “Crediamo nella remuntada, abbiamo le qualità per farcela. Sono qui perché sono felice di stare a Monza e anche l’anno prossimo resterò, sono già in parola con Galliani. A prescindere da quale sarà il campionato, anche se spero ovviamente di giocarci la serie B. Cerco di portare la mia esprienza nello spogliatoio. Stasera saremo votati all’attacco, stiamo bene e speriamo di poter ottenere un risultato importante”.

Galliani allo stadio

Galliani allo stadio

Anche Galliani allo Stadio. Le squadre stanno per fare il loro ingresso in campo

Adriano Galliani appena prima del fischio di inizio: “Se voglio dire qualcosa? No, no, no, assolutamente”. Silenzio scaramantico.

[Cristian Brocchi ha smesso abito scuro, preferendogli una tuta da battaglia. Il clima della vigilia nello spogliatoio del Monza era buono e fiducioso, anche dai piccoli dettagli si cerca di trasmettere la “garra” per una partita decisiva. In tribuna sono arrivati anche Iacopino e Antonelli.

Queste le formazioni al fischio di inizio, con Brocchi che posiziona Lora dietro le punte e Marconi a sinistra.

Imolese: Rossi, Sciacca, Checchi, Lanini, Gargiulo, Carraro, Hraiech, Fiore, Carini, Rossetti, Mosti. A disposizione: Turrin, Bensaja, Tissone, Varutti, Valentini, Cappelluzzo, Belcastro, Zucchetti, Ranieri, Boccardi, Giovinco, De Marchi. Allenatore: Dionisi

Monza: Guarna, Lepore, Scaglia, Negro, Marconi, Marconi, Armellino, Di Paola, D’Errico, Lora, Reginaldo, Brighenti. A disposizione: Sommariva, Anastasio, Galli, Fossati, De Santis, Chiricò, Palazzi, Tomaselli, Bearzotti, Tentardini, Marchi, Ceccarelli. Allenatore: Brocchi

Arbitro: Gariglio di Pinerolo


© RIPRODUZIONE RISERVATA